6 Nazioni 2016: Irlanda e Galles, pareggio di gran classe

Si è appena conclusa all'Aviva Stadium l'ultima sfida del primo turno dell'RBS Sei Nazioni 2016.

during the RBS Six Nations match between Ireland and Wales at the Aviva Stadium on February 7, 2016 in Dublin, Ireland.

Inizio di marca irlandese a Dublino, con i campioni in carica che attaccano furiosamente e dopo 4 minuti ottengono un piazzato che Jonathan Sexton non sbaglia. Galles che in extremis ha dovuto rinunciare a Gareth Anscombe, con Liam Williams a estremo, e ospiti che conquistano un bel pallone aereo in attacco, ma poi perdono un brutto pallone e contrattacco irlandese che riporta indietro il Galles. Così è l'Irlanda a riprendere a premere e, dopo una lunga azione, a conquistare un nuovo fallo a favore e Sexton allunga ancora. Al 19' chance dalla piazzola per un Biggar che ha problemi a una caviglia e l'apertura gallese manca i pali.

Sale il livello del Galles, che guadagna possesso e territorio, ma gli ospiti commettono tanti errori e sprecano diverse occasioni e perdono anche Biggar, sostituito dal Rhys Priestland. E quando l'Irlanda torna in attacco soffrono gli ospiti, con Toner che blocca un calcio gallese vicino alla linea di meta e padroni di casa hanno una touche in attacco. Sfonda la squadra di Schmidt, va oltre la linea, ma il TMO non può assegnare la meta e nulla di fatto. Ma all'attacco successivo, con mischia sui 5 metri, l'Irlanda muove l'ovale, affonda più volte e alla fine è Conor Murray a infilarsi nel gap sufficiente per la meta del 13-0. Alla mezz'ora placcaggio pericoloso di Keith Earls su Liam Williams e Rhys Priestland va sulla piazzola per i primi punti del Galles oggi. E subito dopo bel grubber di Jonathan Davies sull'ala e Andrew Trimble è costretto a portare l'ovale in meta e mischia sui 5 metri per gli ospiti. Subito vantaggio per il Galles che chiama ancora mischia, altro fallo, altra mischia e questa volta parte Faletau che va fino in fondo e ospiti che tornano a -3 quando sta per finire il primo tempo. Ultimo attacco per l'Irlanda, ma il Galles difende bene e si chiude così il primo tempo con l'Irlanda avanti 13-10.

La ripresa vede il Galles partire più forte, provare subito a fare male e dopo cinque minuti arriva il fischio di Garcés che manda Priestland sulla piazzola per il pali e l'apertura gallese non tradisce. Bellissima reazione dell'Irlanda con Jamie Heaslip che si porta via quattro avversari, poi Priestland fa avanti volontario e Irlanda che ha una touche nei 22. Affonda l'Irlanda, il Galles si salva con interventi al limite del regolamento e White fa avanti e occasione persa. E' molto bella l'Irlanda, ma rispetto al primo tempo non concretizza le occasioni, commette diversi errori e non sfrutta l'ottimo abbrivio mentre si arriva verso l'ora di gioco.

Faticano le due squadre a trovare gli spazi vincenti, belle difese e Irlanda che punta a muovere l'ovale con le mani, mentre il Galles rispedisce i padroni di casa indietro col piede. Al 64' vfiammata di Jonathan Sexton, bellissimo scatto, poi passaggio largo per Trimble, ma poi l'ala viene portata in touche. Così è il Galles a tornare in attacco, entra nei 22 irlandesi, è un'azione lunghissima, ma l'Irlanda difende benissimo, fa arretrare gli ospiti e alla fine ruba l'ovale, ma poi arriva il fallo e Galles ha la chance di passare in vantaggio. E Priestland non sbaglia. Un minuto dopo fallo gallese e Johnny Sexton ha la chance di impattare il punteggio dalla distanza e trova i pali. E' sempre il piede dei trequarti gallesi a mettere in difficoltà l'Irlanda, con il XV di Schmidt che, invece, muove la palla al mano quando può. Galles che attacca, ma Priestland anticipa troppo il tentativo di drop e nulla di fatto. Insistono gli ospiti, che vogliono il bottino pieno, ma la difesa irlandese è perfetta e si entra nell'ultimo minuto ancora sul 16-16. Finisce l'Irlanda in attacco, ma non ci sono spazi e, così, le due più belle squadre della prima giornata finiscono pari, lasciando tutto ancora in gioco per la corsa al titolo.

IRLANDA – GALLES 16-16
Domenica 7 febbraio, ore 16.00 - Aviva Stadium, Dublino
Irlanda: 15 Simon Zebo, 14 Andrew Trimble, 13 Jared Payne, 12 Robbie Henshaw, 11 Keith Earls, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Tommy O’Donnell, 6 CJ Stander, 5 Devin Toner, 4 Mike McCarthy, 3 Nathan White, 2 Rory Best, 1 Jack McGrath
In panchina: 16 Sean Cronin, 17 Jerry Cronin, 18 Tadhg Furlong, 19 Donnacha Ryan, 20 Rhys Ruddock, 21 Kieran Marmion, 22 Ian Madigan, 23 Dave Kearney
Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Tom James, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Sam Warburton, 5 Alun-Wyn Jones, 4 Luke Charteris, 3 Samson Lee, 2 Scott Baldwin, 1 Rob Evans
In panchina: 16 Ken Owens, 17 Gethin Jenkins, 18 Tomas Francis, 19 Bradley Davies, 20 Dan Lydiate, 21 Lloyd Williams, 22 Rhys Priestland, 23 Alex Cuthbert
Arbitro: Jérôme Garcès
Marcatori: 5' cp. Sexton, 13' cp. Sexton, 28' m. Murray tr. Sexton, 33' cp. Priestland, 38' m. Faletau tr. Priestland, 46' cp. Priestland, 73' cp. Priestland, 75' cp. Sexton

Vota l'articolo:
5.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO