Olimpiadi 2016: Rio, ci sarà anche Quade Cooper

Il talento (discusso) australiano ha firmato un contratto che lo lega con la nazionale di rugby seven.

quade-cooper.jpg

Un altro previsto tassello compone la rosa di campioni che puntano a giocarsi un posto per Rio 2016, quando il rugby seven sbarcherà nel panorama delle Olimpiadi. Quade Cooper, discusso talento australiano in forze al Tolone, ha annunciato ieri la firma con l'Aru per partecipare al programma olimpico del rugby 7s e, dunque, venir convocato per Rio 2016.

27 anni, 58 caps con l'Australia, Quade Cooper è uno dei giocatori più famosi al mondo, uno dei talenti più puri, anche se negli ultimi anni le sue prestazioni hanno lasciato più di qualcuno perplesso, sia in nazionale sia con il club. All'ultima RWC ha vissuto da comprimario, conquistando pochissimi minuti nella fase a eliminazione, prendendo un cartellino giallo contro l'Uruguay e, infine, venendo lasciato fuori nella fase finale dei Mondiali.

Ma, nonostante ciò, sia sportivamente sia mediaticamente Quade Cooper è un personaggio che l'Australia e il rugby sevens non potevano farsi sfuggire e, dunque, ecco che il numero 10 del Tolone raggiunge campioni quali Sonny Bill Williams e Bryan Habana nella corsa all'oro olimpico.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail