Benetton Treviso: Zatta "Crowley l'uomo della rinascita"

Il presidente della franchigia celtica parla del tecnico che arriverà la prossima stagione.

zatta-benetton.jpg

L'uomo della rinascita, quello per capire se Treviso ha la volontà e la capacità di tornare a correre o se a Monigo la spinta celtica si è spenta. Kieran Crowley, il tecnico neozelandese che prenderà in mano la squadra l'anno prossimo, avrà il compito di rimettere i biancoverdi sulla strada smarrita un paio d'anni fa. E per il presidente Zatta è l'uomo giusto al posto giusto.

"Parliamo di un tecnico preparato, che conosce anche l'Italia per averci giocato ma soprattutto è stato un selezionatore per All Blacks e Canada, quindi sa riconoscere la qualità dei giocatori - ha detto Zatta al Corriere Veneto -. Confido che da questa scelta possiamo iniziare un percorso che ci porterà a giugno a essere pronti con una grande squadra per una grande stagione".

Crowley, così, ha battuto la concorrenza di Andy Farrell e Mark Anscombe e ha avuto l'ok federale. "Ci siamo confrontati con la Federazione e abbiamo spiegato loro qual era la situazione e quali le strade che stavamo percorrendo. Siamo stati tutti realisti e abbiamo capito che bisognava sfruttare l'occasione" continua Zatta. Il presidente della Benetton conferma che Crowley arriverà a fine mese e resterà quattro settimane per studiare la società, lo staff e i giocatori.

Foto - Benetton Treviso

  • shares
  • Mail