Champions Cup: Tolone and co., arriva l'onda nera

Ma'a Nonu, Dan Carter (e Conrad Smith) saranno le armi in più per risalire la china europea.

maa-nonu.jpg

L'avvio in Champions Cup è stato difficile, sia da un punto di vista psicologico (gli attentati di Parigi non hanno solo annullato diversi match, ma hanno colpito nel profondo i giocatori) sia da quello sportivo. Dal Tolone campione in carica allo Stade Français, passando per Bordeaux e Tolosa i primi turni della coppa europea hanno visto più ko che vittorie. E le cose non sono andate molto meglio in Challenge Cup.

I club francesi hanno sofferto negli ultimi due weekend, ma ora per alcuni di loro potrebbero arrivare quelle armi che possono fare la differenza. Due giorni fa Mourad Boudjellal ha presentato Ma'a Nonu, mentre a breve sbarcherà a Parigi Dan Carter, la nuova apertura del Racing 92. E a Pau, infine, arriverà Conrad Smith, il gemello tuttonero proprio di Nonu.

Tre arrivi che saranno fondamentali sia nella corsa al titolo del Top 14 sia in quella europea, tra Champions Cup e Challenge Cup. Il Racing 92 è quello messo meglio, sia in campionato sia in Europa, e Dan Carter è la ciliegina sulla torta per continuare a correre. Nonostante i tanti campionissimi, invece, l'avvio di stagione di Tolone è stato più duro, con il pesante ko contro i Wasps che preoccupa in Champions. Basterà Nonu a raddrizzare la barca?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail