Jonah Lomu: ucciso da un coagulo nei polmoni

Secondo il suo medico l'ex campionissimo All Blacks è morto a causa del viaggio aereo che lo ha riportato a casa.

<> at Auckland Cathedral of the Holy Trinity in Parnell on February 8, 2013 in Auckland, New Zealand. Hundreds gathered to pay their respects to Sir Paul Homes who away last Friday after losing his battle with prostate cancer. Holmes broadcasting career spanned over 40 years on radio and television in New Zealand, Australia, Netherlands and the UK.

Un coagulo di sangue nei polmoni. Dovrebbe essere stata questa la causa della morte di Jonah Lomu, la leggenda del rugby scomparsa improvvisamente a 40 anni settimana scorsa. Secondo il suo medico, il dottor John Mayhew, a uccidere l'ex ala All Blacks sarebbe stato un coagulo nei polmoni.

"E' tornato in Nuova Zelanda dal Regno Unito passando da Dubai e stava bene prima della morte - ha detto Mayhew alla BBC -. Crediamo che la causa più probabile sia un coagulo nel polmone che potrebbe essere stata una complicazione per il lungo viaggio. Jonah era a rischio vista la sua condizione renale".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail