Champions Cup: Tigers corsari a Treviso

Dura 35 minuti la resistenza biancoverde, poi gli inglesi scappano via.

pro12-treviso-leinster-anteprima.jpg

Insegue fin dall'inizio la Benetton Treviso, che resta in partita per 35 minuti, prima che due mete a fine primo tempo permette ai Leicester Tigers di scappare via. A pesare anche l'indisciplina, con Treviso che subisce nei primi 50 minuti due cartellini gialli con Harden e Montauriol. Arriva al 67' il bonus per gli inglesi con la seconda meta di Veainu.

Leoni che provano subito a passare in vantaggio con il drop di Ambrosini, purtroppo anche a causa del forte vento il pallone non attraversa i pali. All'8 Bell su punizione trova i primi tre punti per la sua squadra.

Al 18’ dopo una serie di mischie sui nostri 5 metri, Harden viene ammonito al suo posto entra momentaneamente Filippetto. Il copione non cambia, altro fallo e l'arbitro decide di assegnare la meta tecnica, Bell trasforma. Al 36' Bell riesce a servire Veainu con un ottimo calcio tra la linea difensiva del Benetton, l'estremo raccoglie la palla e schiaccia in meta.

Al 39' Ambrosini accorcia le distanze su calcio piazzato. Ma a tempo scaduto, i Tigers trovano la terza meta di giornata con Betham.

Prima frazione di gioco che si chiude con gli inglese avanti 15 a 3.

Al 50' gioco scorretto di Montauriol giallo per lui. Leoni che nonostante l'inferiorità numerica non si arrendono. Al 67' sui nostri 5 metri, Veainu decide di fare tutto da solo, prende palla e con una finta trova il varco che lo conduce in meta, trasformata da Bell.

Nel finale arriva la meta del tallonatore Bateman che riesce a sfuggire a due biancoversi e si tuffa sotto i pali fissando il risultato finale sul 3 a 36.

BENETTON TREVISO - LEICESTER TIGERS 3-36
Sabato 21 novembre, ore 14.00 - Stadio Monigo, Treviso
Treviso: 15 Luke McLean, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Enrico Bacchin, 12 Sam Christie, 11 Tommaso Iannone, 10 James Ambrosini, 9 Edoardo Gori, 8 Abraham Steyn, 7 Francesco Minto, 6 Marco Barbini, 5 Jeff Montauriol, 4 Teofilo Paulo, 3 Rupert Harden, 2 Ornel Gega, 1 Matteo Zanusso
In panchina: 16 Davide Giazzon, 17 Matteo Muccignat, 18 Filippo Filippetto, 19 Dean Budd, 20 Marco Lazzaroni, 21 Andrea de Marchi, 22 Chris Smylie, 23 Andrea Pratichetti
Leicester: 15 Telusa Veainu, 14 Peter Betham, 13 Mathew Tait, 12 Matt Smith, 11 Vereniki Goneva, 10 Tommy Bell, 9 Sam Harrison, 8 Jordan Crane, 7 Brendon O'Connor, 6 Tom Croft, 5 Mike Fitzgerald, 4 Dom Barrow, 3 Fraser Balmain, 2 Tom Youngs, 1 Marcos Ayerza
In panchina: 16 Greg Bateman, 17 Matias Aguero, 18 Dan Cole, 19 Ed Slater, 20 Lachlan McCaffrey, 21 Ben Youngs, 22 Seremaia Bai, 23 George Catchpole
Arbitro: Mathieu Raynal
Marcatori: 6' cp. Bell, 18' m.t. tr. Bell, 35' m. Veainu, 38' cp. Ambrosini, 40' m. Betham tr. Bell, 67' m. Veainu tr. Bell, 80' m. Bateman tr. Baikeinuku
Cartellini gialli: 17' Harden, 49' Montauriol

  • shares
  • Mail