Mondiali 2019: nasce il Tri Nations del Pacifico

La clamorosa esclusione di Samoa, Fiji e Tonga dalla prossima Coppa del Mondo ha portato alla creazione di un torneo di qualificazione ad hoc.

during the International Test Match between Fiji and Samoa at Sportingbet Stadium on May 3, 2014 in Sydney, Australia.

La World Rugby ha annunciato oggi quali saranno i tornei di qualificazione per la prossima Rugby World Cup, che si disputerà tra quattro anni in Giappone. E rispetto al passato la notizia è la creazione ad hoc di un nuovo torneo che coinvolgerà Samoa, Fiji e Tonga, cioè le tre nazionali del Pacifico che, per la prima volta, hanno mancato tutte e tre la qualificazione diretta ai Mondiali.

Al momento, infatti, a Giappone 2019 andranno Nuova Zelanda, Australia, Sud Africa, Argentina, Irlanda, Scozia, Francia, Galles, Georgia, Giappone, Inghilterra e Italia, con otto posti da assegnare tramite i tornei di qualificazione territoriali.

Confermato il posto per la vincitrice (esclusa la Georgia) dell'European Nations Cup, mentre come detto nasce il Pacific Tri-Nations con Samoa, Fiji e Tonga, con le due migliori qualificate che andranno ai Mondiali 2019. La seconda qualificata dell'ENC (esclusa la Georgia) disputerà un doppio match di spareggio con la terza del Pacific Tri-Nations: la vincente va ai Mondiali, la perdente al ripescaggio.

Per quel che riguarda le Americhe, invece, sfida andata/ritorno tra Stati Uniti e Canada per un posto diretto a Giappone 2019, mentre la perdente sfiderà la squadra sudamericana (esclusa l'Argentina) più alta nel ranking per un ulteriore biglietto iridato, con la perdente che va al ripescaggio. Un posto, poi, sarà assegnato dalla Coppa d'Africa, mentre la sfida tra la vincente dell'Asian Rugby Championship (escluso il Giappone) e la vincente dell'Oceania Cup darà un biglietto per il torneo di ripescaggio. Anche qui, novità rispetto al passato. Il ventesimo e ultimo posto, infatti, verrà assegnato con un torneo di ripescaggio a quattro squadre che si sfideranno in un girone all'italiana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail