Guinness Pro 12: Ospreys letali, Zebre ko

Si è conclusa da poco a Swansea la sfida tra i bianconeri e i gallesi Ospreys.

Guinness PRO12, The Sportsground, Galway 16/10/2015 Connacht vs Zebre Zebre's George Biagi in a maul Mandatory Credit ©INPHO/James Crombie

Non arriva il tris per le Zebre, che lontano da Parma pagano lo scotto e subiscono tre mete in 24 minuti dagli Ospreys, che così possono scappare via subito e amministrare il vantaggio conquistato. Gallesi che conquistano il punto di bonus, dilagano, mentre per i bianconeri arriva un pesante stop dopo i due bei successi casalinghi.

Dopo aver ottenuto due vittorie consecutive nelle ultime due gare giocate a Parma contro Edinburgh e Cardiff Blues le Zebre sono scese in campo a Swansea nella terza delle quattro trasferte gallesi della stagione. Il XV del Nord-Ovest ha affrontato gli Ospreys dell’ex mediano di mischia bianconero Leonard, 47 gare ufficiali con le Zebre nelle ultime due stagioni. La sfida si ripeterà tra un mese a campi invertiti con le Zebre ad ospitare Alu Wyn Jones e compagni allo Stadio Lanfranchi di Parma domenica 6 Dicembre. Premono subito le Zebre ma il primo assalto si chiude con un turn-over. Dopo 10 minuti di gioco sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio dopo una touche sui 22 con la meta alla bandierina del centro Spratt. Biggar –secondo miglior piazzatore della scorsa stagione con l’86% di calci positivi- centra il palo e non trasforma. Canna potrebbe accorciare da 30 metri al 14° ma anche la sua pedata non è precisa. Cresce la mischia italiana ma sono gli Ospreys ad allungare oltre il break con la meta del nazionale figiano Matavesi che raccoglie un ovale rimbalzante trovando il break per la meta in mezzo ai pali. Le Zebre provano a rendersi pericolose ma è ancora il XV di coach Tandy a segnare con Walker che finalizza alla bandierina destra il break dell’estremo Evans per la terza meta gallese. Alla mezz’ora prima Leonard per poco non trova ancora Walker con un grubber poi la difesa gallese è sanzionata in ruck concedendo a Canna tre punti col piazzato dalla linea dei 22. Prima dell’intervallo c’è tempo per un piazzato fallito da Biggar mentre le Zebre premono nella metà campo gallese ad inizio ripresa andando vicino alla meta.

Dopo alcuni cambi in entrambe le formazioni i padroni di casa trovano la meta del bonus con Tipuric innescato da un’altra giocata personale di Matavesi. Le Zebre provano senza successo a colpire con la propria maul all’ora di gioco; sono invece gli Ospreys a sfruttare il proprio drive che lancia ancora in meta Walker al 64° prima che il XV del Nord-Ovest rimanga in inferiorità numerica per il giallo a Visentin per un placcaggio pericoloso. Ne approfittano i gallesi segnando la sesta meta con un pick & go dei propri avanti col nuovo entrato Parry. I bianconeri faticano ad impensierire l’ottima difesa odierna degli Ospreys che controlla bene due rimesse italiane nei propri 22 nei minuti finali. Come a Cardiff e Newport in Settembre, è ancora amaro il Galles per Biagi e compagni che escono sconfitti dal Liberty Stadium.

OSPREYS - ZEBRE 36-3
Sabato 7 novembre, ore 15.30 - Liberty Stadium, Swansea
Ospreys: 15 Dan Evans, 14 Dafydd Howells, 13 Jonathan Spratt, 12 Josh Matavesi, 11 Eli Walker, 10 Dan Biggar, 9 Brendon Leonard, 8 Dan Baker, 7 Justin Tipuric, 6 James King, 5 Alun Wyn Jones, 4 Lloyd Ashley, 3 Aaron Jarvis, 2 Scott Baldwin, 1 Paul James
In panchina: 16 Sam Parry, 17 Ryan Bevington, 18 Cai Griffiths, 19 Olly Cracknell, 20 Sam Underhill, 21 Tom Habberfield, 22 Sam Davies, 23 Ben John
Zebre: 15 Guglielmo Palazzani, 14 Kayle Van Zyl, 13 Giulio Bisegni, 12 Matteo Pratichetti, 11 Leonardo Sarto, 10 Carlo Canna, 9 Luke Burgess, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Johan Meyer, 6 Jacopo Sarto, 5 George Biagi, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Dario Chistolini, 2 Andrea Manici, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Federico Ruzza, 20 Emiliano Caffini, 21 Marcello Violi, 22 Michele Visentin, 23 Edoardo Padovani
Arbitro: Gary Conway
Marcatori: 8' m. Spratt, 16' m. Matavesi tr. Biggar, 24' m. Walker, 30' cp. Canna, 55' m. Tipuric, 62' m. Walker tr. Biggar, 71' m. Parry tr. Davies

  • shares
  • Mail