Rugby e sponsor: i British and Irish Lions si vestono Canterbury

E' arrivato l'annuncio ufficiale, sarà la società neozelandese a sostituire Adidas come fornitore ufficiale dei British & Irish Lions.

british-irish-lions_canterbury.jpg

Addio Adidas, arriva Canterbury. Colpo grosso per l'azienda neozelandese che sarà il nuovo fornitore ufficiale dei British & Irish Lions, la selezione delle Home Unions che ogni quattro anni fa un tour nell'Emisfero Sud. E proprio tra due anni l'appuntamento è in Nuova Zelanda, con i B&I Lions che sfideranno tre volte i campioni del mondo All Blacks. L'annuncio è diventato ufficiale poco fa, ma sulla pagina Twitter dell'azienda già da stamani era uscita questa foto che lasciavs poco spazio all'immaginazione, con la frase "Un annuncio eccitante arriverà più tardi...".

L'arrivo di Canterbury (già fornitore ufficiale di Irlanda e Inghilterra, ndr.) è un nuovo segnale della 'exit strategy' di Adidas - che dopo 18 anni aveva annunciato a inizio 2015 l'addio ai Lions - dal mondo del rugby di cui si parla da tempo. Adidas che, così, però rinuncia ad avere il monopolio del merchandising proprio in occasione del tour in Nuova Zelanda dei Lions, visto che proprio gli All Blacks appaiono l'unico brand sportivo ancora d'interesse per l'azienda delle 'tre strisce'.

  • shares
  • Mail