Guinness Pro 12: Zebre, il XV per sfidare i Blues

Gianluca Guidi ha annunciato la formazione che affronterà i gallesi a Parma domani pomeriggio.

pro12-zebre-xv-cardiff.jpg

Domani le Zebre affronteranno la loro seconda gara casalinga consecutiva nel Guinness Pro 12. Dopo la prima vittoria stagionale colta sabato scorso al Lanfranchi contro gli scozzesi di Edimburgo, Biagi e compagni domani ospiteranno davanti al pubblico amico i Cardiff Blues nel sesto turno del torneo celtico. I bianconeri sono alla ricerca della loro prima serie di vittorie consecutive nella loro storia e se la vedranno coi gallesi già affrontati in stagione nel primo turno dello scorso 6 Settembre quando i gallesi superarono il XV di Parma all’Arms Park di Cardiff.

Al termine dell’allenamento di rifinitura di stamane sul manto del Lanfranchi, lo staff tecnico bianconero ha annunciato la formazione inziale per questa terza gara interna della stagione agonistica 2015/16. Due cambi rispetto al XV di partenza di sette gironi fa: il frascatano Giulio Bisegni – dopo aver superato il test di ieri nel contrapposto con l’Accademia Nazionale Ivan Francescato ritrova il rugby giocato con la maglia numero 13 indossata contro gli scozzesi da Visentin, uscito a inizio gara sabato scorso a causa di un colpo al setto nasale. A mediano di mischia partirà l’australiano Burgess con Violi pronto a subentrare a partita in corso.

La linea dei trequarti bianconeri vedrà un cambio tattico nel triangolo allargato con Van Zyl che si sposta sull’ala destra lasciano lo spot di estremo a Berryman, in meta nelle ultime due gare ufficiali. Sull’ala sinistra confermato l’azzurro Leonardo Sarto. Coppia di centri tutta laziale con Pratichetti a far coppia con Bisegni al suo esordio stagionale. In mediana prima da titolare a Parma per l’ex Wallabies Burgess che farà coppia col giovane azzurro Canna, topscorer dei bianconeri nel Guinness PRO12 dopo i 14 punti segnati al piede nel 5/6 dalla piazzola colto sabato nella sua prima gara al Lanfranchi.

Il pacchetto di mischia bianconero è lo stesso che ha iniziato l’ultima contesa: in prima linea dopo la convincente prova contro Edinburgh partiranno i piloni Lovotti e Chistolini a fare reparto col numero 2 Manici. In seconda linea per la decima volta porterà i gradi di capitano Biagi che giocherà insieme a Geldenhuys. In terza linea fiducia ai tre sudafricani Meyer, Cook e Van Schalkwyk con quest’ultimo a guadagnare il suo 70esimo cap ufficiale con la maglia bianconera, leader della storia della franchigia in questa statistica.

ZEBRE
15 Dion Berryman, 14 Kayle Van Zyl, 13 Giulio Bisegni, 12 Matteo Pratichetti, 11 Leonardo Sarto, 10 Carlo Canna, 9 Luke Burgess, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Johan Meyer, 6 Jean Cook, 5 George Biagi, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Dario Chistolini, 2 Andrea Manici, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Valerio Bernabò, 20 Jacopo Sarto, 21 Marcello Violi, 22 Guglielmo Palazzani, 23 Edoardo Padovani, 24 Michele Visentin

Foto - Zebre Rugby

  • shares
  • Mail