Polemiche ovali: Francia, Accademie e l'affaire Fiji

Clermont e Brive sono stati messi sotto accusa da un ex nazionale samoano per due Accademie "illegali" nel Pacifico.

the rugby sevens competition at the Apia Park Sports Complex on day five of the Samoa 2015 Commonwealth Youth Games on September 11, 2015 in Apia, Samoa.

La bomba l'ha lanciata l'ex nazionale samoano Daniel Leo e a riceverla è stato niente meno che il boss della World Rugby Brett Gosper. I due, come racconta Midi Olympique, si sono incontrati a Londra nei giorni scorso e Leo ha sottoposto al numero 1 ovale i problemi che affliggono le nazionali del pacifico, uscite con le ossa rotte da una Coppa del Mondo fallimentare.

Tema principale è stato il cosiddetto "furto" di giovani talenti samoani, figiani e tongani da parte delle nazionali più ricche e, in particolare, l'attività di Clermont e Brive nelle Fiji. I primi, infatti, collaborano con l’Accademia di Nadroga da un punto di vista tecnico e organizzativo, mentre i secondi hanno una collaborazione che va anche oltre, insegnando anche il francese ai ragazzi in vista di un possibile, futuro, contratto in Top 14 o Pro D2. Una collaborazione che, però, per Leo nasconde qualcosa di più strutturale, una specie di Accademia dei due club francesi sul territorio figiano (ricordate, un'idea simile l'ha avuta anche la Fir...).

Ebbene, per il regolamento della World Rugby, però, "i club hanno competenza in quanto centri di formazione e sviluppo esclusivamente entro i limiti geografici della Federazione cui sono affiliati”. Tradotto, un'Accademia o un centro di formazione di un club francese può esistere solo in Francia e non nelle Fiji. I due club si difendono e ribadiscono che si tratta di una semplice collaborazione e che i centri nelle Fiji non sono Accademie di club, ma sono figiane.

Brett Gosper, però, avrebbe promesso a Dan Leo di indagare su questa faccenda, perché la linea di demarcazione tra un club che "ha competenza" e un club che "collabora" rischia di essere molto sottile. E visti i tanti, passati, attacchi da parte di Fiji, Samoa e Tonga sul tema equiparati si rischia di percorrere un sentiero pericoloso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail