Mondiali 2015: troppe Tonga per la Namibia

Troppo superiore il XV pacifico rispetto ai sudafricani nella sfida di oggi a Exeter.

during the 2015 Rugby World Cup Pool C match between Tonga and Namibia at Sandy Park on September 29, 2015 in Exeter, United Kingdom.

Inizia nel nome dell'indisciplina la sfida, con entrambe le formazioni molto fallose sia in difesa sia in attacco. Il primo spunto, dopo 4 minuti, è delle Tonga con una bella azione di Hale T Pole, ma oi palla persa e contrattacco namibiano che si ferma ancora una volta con il fallo in attacco dei sudafricani. Altra fiammata tongana, bellissima giocata dei pacifici e arriva la meta di Telusa Veainu, titolare all'ultimo al posto di Fetu’u Vainikolo. Soffre in mischia la Namibia, può attaccare la squadra tongana e dopo 12 minuti arriva il bis, firmato questa volta da Jack Ram partendo dalla maul. Prova a reaire la Namibia e Tonga che si salva con un avanti volontario tongano al limite della meta tecnica. Meta che arriva al 18' dopo un'altra bella azione, questa volta namibiana, con Johan Tromp che finalizza dopo un bel offload di Tjiuee Uanivi e match riaperto.

Scappano nuovamente viale Tonga al 25', quando un pallone liberato malissimo viene raccolto da Latiume Fosita che sfrutta un'indecisione difensiva per schiacciare tra i pali e far allungare i pacifici. Tonga che, al di là del punteggio, appare in controllo del match con la Namibia che ci mette voglia, ma è troppo confusa e commette troppi errori. Così al 35' occasione dalla piazzola per Lilo che non sbaglia. E', comunque, un match molto veloce, ricco di errori, con più atletismo che tattica, molta indisciplina e allo scadere arriva quella che può essere l'azione del ko. Mischia vincente di Tonga, palla che vola al largo, arriva fino a Veainu che si tuffa, ma tocca con la mano prima la linea laterale e nulla di fatto, mandando le squadre al riposo sul 22-7 per le Tonga.

Tonga perde per infortunio Hale T Pole dopo pochi minuti della ripresa, ma subito dopo una ripartenza di potenza e velocità dai 22 dei pacifici lancia in meta nuovamente Jack Ram, che chiude il match e dà il bonus alle Tonga che, così, almeno virtualmente resta in corsa per i quarti. Prova una reazione la Namibia, si affida al piede di Kotze e alla maul per portare Jacques Burger in meta e ci riescono e sudafricani che sperano di poter rientrare in match. E' però troppo superiore Tonga rispetto a questa Namibia e al 55' arriva la quinta meta tongana con Veianu e pacifici che scappano nuovamente sul 32-14. Allo scadere dell'ora di gioco Kotze schiaccia sul palo, ma l'azione viene annullata per un precedente avanti della Namibia.

Al 67' prova nuovamente a riaprire i giochi la Namibia e lo rifà con la maul e con Jacques Burger che segna la sua seconda meta personale e riporta i sudafricani a -11. Prende coraggio la Namibia, che attacca, ma perde un'altra occasione per ritornare in partita. Così le Tonga possono risalire il campo e tenere lontano lo spauracchio sudafricano, andando anche per i pali al 73' con Kurt Morath che non sbaglia e porta il punteggio a +14. Un fallo pericoloso – visto dal TMO e non da Glen Jackson – dà una nuova chance alla Namibia, che riparte ancora dalla maul, ottiene un altro fallo a favore, altra touche, ma pessima ricezione e sudafricani che perdono l'ultima occasione del match.

TONGA – NAMIBIA 35-21
Martedì 29 settembre, ore 17.45 - Sandy Park, Exeter
Tonga: 15 Vungakoto Lilo, 14 David Halaifonua, 13 Siale Piutau, 12 Sione Piukala, 11 Telusa Veainu, 10 Latiume Fosita, 9 Sonatane Takulua, 8 Viliami Ma’afu, 7 Jack Ram, 6 Sione Kalamafoni, 5 Joseph Tuineau, 4 Hale T Pole, 3 Sila Puafisi, 2 Aleki Lutui, 1 Soane Tonga’uiha
In panchina: 16 Paula Ngauamo, 17 Tevita Mailau, 18 Halani Aulika, 19 Tukulua Lokotui, 20 Opeti Fonua, 21 Samisoni Fisilau, 22 Kurt Morath, 23 Will Helu
Namibia: 15 Chrysander Botha, 14 Johan Tromp, 13 Danie Van Wyk, 12 Johan Deysel, 11 Russel Van Wyk, 10 Theuns Kotze, 9 Eneill Buitendag, 8 Renaldo Bothma, 7 Rohan Kitshoff, 6 Jacques Burger, 5 Tjiuee Uanivi, 4 Janco Venter, 3 Johannes Coetzee, 2 Torsten Van Jaarsveld, 1 Casper Viviers
In panchina: 16 Louis van der Westhuizen, 17 Johnny Redelinghuys, 18 AJ De Klerk, 19 Tinus Du Plessis, 20 PJ Van Lill, 21 Damian Stevens, 22 Darryl De La Harpe, 23 David Philander
Arbitro: Glen Jackson
Marcatori: 6' m. Veainu tr. Lilo, 12' m. Ram, 18' m. Tromp tr. Kotze, 25' m. Fosita tr. Lilo, 35' cp. Lilo, 45' m. Ram, 49' m. Burger tr. Kotze, 55' m. Veainu, 67' m. Burger tr. Kotze, 73' cp. Morath

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail