Mondiali 2015: l'Inghilterra vince, ma le Fiji spaventano

Si è appena conclusa a Twickenham la partita d'apertura della Coppa del Mondo di rugby. Ecco come è andata.

during the 2015 Rugby World Cup Pool A match between England and Fiji at Twickenham Stadium on September 18, 2015 in London, United Kingdom.

Iniziano in sofferenza le Fiji, che prima sbagliano presa su un calcio alto e poi fanno fallo in mischia e prima occasione facile per George Ford che mette a segno i primi punti della Coppa del Mondo 2015. La risposta delle Fiji arriva poco dopo, azione d'attacco interessante, fallo inglese e Volavola va sulla piazzola. Ma sbaglia. Insiste, dunque, l'Inghilterra che ruba una palla volante - tanti problemi per i figiani qui -, ma poi perde palla May. Al 12' le Fiji mettono in scena uno dei loro pezzi forti, lo spear tackle, e Dominiko Waqaniburotu rischia il giallo ma si salva. Maul devastante dell'Inghilterra sulla seguente touche, meta tecnica e cartellino giallo per Matawalu.

Allunga al 22' l'Inghilterra. Touche rubata, palla che viaggia velocemente dall'altra parte, tocco leggero di Joseph per Mike Brown e seconda meta per i padroni di casa. I figiani provano a rispondere, ma sbagliano molto e iniziano a perdere quel poco di tranquillità e lucidità che avevano all'inizio. Ma al 27' l'Inghilterra stacca la spina, e da una mischia banale a metà campo parte Matawalu, una finta, corsa fino in fondo e poi schiaccia. Ma il replay mostra che perde l'ovale prima di schiacciare e nulla di fatto. MA subito dopo le Fiji rubano una mischia sui 5 metri, vantaggio per un fuorigioco, calcio all'ala e vola in alto Nadolo e meta che riapre la partita. Al 34' può riallungare l'Inghilterra grazie a un fallo degli ospiti e George Ford non tradisce. E' un'Inghilterra molto fallosa e che commette tanti errori, tenendo le Fiji in partita. Al 36' nuovo fallo dei padroni di casa, sulla piazzola va Nadolo e non sbaglia. Allo scadere fallo per l'Inghilterra, Ford sbaglia e primo tempo che si chiude 18-8.

Tanta confusione in campo a Twickenham anche a inizio ripresa, con l'Inghilterra che si adatta al gioco non strutturato delle Fiji e continua a tenere gli ospiti in partita. Così al 48' un fallo inglese rimanda Nadolo sulla piazzola dalla distanza, ma questa volta il calcio è largo. Così si va avanti con tante palle sprecate, falli inutili (Tom Wood fa un placcaggio 'alla figiana') e si arriva all'ora di gioco con nulla di fatto a Twickenham.

Al 61' un placcaggio devastante del solito Nadolo regala palla e fallo alle Fiji, con l'ala che torna sulla piazzola, ma sbaglia ancora, salvando l'Inghilterra ancora una volta. E' molto fallosa l'Inghilterra in difesa, al 64' nuova occasione al piede per le Fiji, va sulla piazzola Volavola e le Fiji vanno a distanza di break. Al 68' occasione inglese e Farrell riporta a +10 gli inglesi. Il XV in rosso prende fiducia e con la mischia cerca di mettere i puntini sulle i e chiudere la pratica. Pratica che viene chiuso al 73', quando Farrell trova Mike Brown che regala il bis e la vittoria agli inglesi. Le Fiji, ormai sconfitte, puntano sul piano B: picchiare come fabbri. Ma non basta e a tempo scaduto Billy Vunipola sfonda e dà all'Inghilterra una meta (molto dubbia) fondamentale nella corsa ai quarti di finale.

INGHILTERRA - FIJI 35-11
Venerdì 18 settembre, ore 21.00 - Twickenham, Londra
Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Anthony Watson, 13 Jonathan Joseph, 12 Brad Barritt, 11 Jonny May, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Ben Morgan, 7 Chris Robshaw, 6 Tom Wood, 5 Courtney Lawes, 4 Geoff Parling, 3 Dan Cole, 2 Tom Youngs, 1 Joe Marler
In panchina: 16 Rob Webber, 17 Mako Vunipola, 18 Kieran Brookes, 19 Joe Launchbury, 20 Billy Vunipola, 21 Richard Wigglesworth, 22 Owen Farrell, 23 Sam Burgess
Fiji: 15 Metuisela Talebula, 14 Waisea Nayacalevu, 13 Vereniki Goneva, 12 Gabiriele Lovobalavu, 11 Nemani Nadolo, 10 Ben Volavola, 9 Nikola Matawalu, 8 Sakiusa Masi Matadigo, 7 Akapusi Qera, 6 Dominiko Waqaniburotu, 5 Leone Nakarawa, 4 Apisalome Ratuniyarawa, 3 Manasa Saulo, 2 Sunia Koto, 1 Campese Ma'afu.
In panchina: 16 Tuapati Talemaitoga, 17 Peni Ravai, 18 Isei Colati, 19 Tevita Cavubati, 20 Peceli Yato, 21 Nemia Kenatale, 22 Joshua Matavesi, 23 Aseli Tikoirotuma
Arbitro: Jaco Peyper
Marcatori: 3' cp. Ford, 13' m.t. tr. Ford, 22' m. Brown, 30' m. Nadolo, 34' cp. Ford, 37' cp. Nadolo, 65' cp. Volavola, 68' cp. Farrell, 73' m. Brown tr. Farrell, 80' m. B.Vunipola tr. Farrell
Cartellini gialli: 13' Matawalu

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail