Rugby e Doping: farmacia Tolone, indaga la procura

La procura di Marsiglia ha disposto sequestri e perquisizioni per il sospetto di uso di doping da parte dei campioni d'Europa.

tolone-doping.jpg

Un'inchiesta che rischia di scuotere nelle fondamenta il rugby francese e quello europeo. Un'inchiesta per doping che non coinvolge un singolo giocatore, ma una serie di rugbisti famosi, tutti sotto contratto con i campioni d'Europa del Tolone. A renderlo noto la francese RTL.

Secondo la stampa francese, infatti, l'Agenzia francese per la Lotta al Doping avrebbe denunciato alla procura di Marsiglia alcune farmacie di Tolone che, secondo l'antidoping transalpino, fornirebbero sostanze dopanti a diversi giocatori del Tolone.

Si parla di farmaci all'apparenza innocui come antibiotici e analgesici ma anche di steroidi anabolizzanti e, sempre seconda RTL, le perquisizioni avrebbero fornito documentazioni compromettenti. L'indagine è stata aperta a maggio, ma solo ora filtrano le prime notizie, anche se non si fanno i nomi dei presunti giocatori coinvolti. Non è, però, la prima volta che Tolone viene associata al doping, e anche se negli ultimi anni nulla è emerso nonostante i test antidoping, non è la prima volta che alcuni giocatori dei campioni d'Europa vengono associati al consumo di sostanze illegali.

AGGIORNAMENTO: in una conferenza stampa Mourad Boudjellal ha smentito il coinvolgimento del Tolone nell'inchiesta, che riguarderebbe solo i farmacisti, accusati di truffa ai danni della sanità, mentre i giocatori non sarebbero coinvolti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail