Sport e scommesse: quattro rugbisti francesi a processo

In Francia scommettere sul rugby quando si è giocatori professionisti è vietato. E ora quattro giocatori rischiano grosso.

rugbyscommesse-francia.jpg

La piaga delle scommesse nello sport è seria. Il rischio combine, i giocatori che cadono in tentazione e mettono mani al portafogli per fare puntate sulle partite della propria squadra - o di altre squadre - sono in aumento. E, un po' ovunque, questo è vietato. Come in Inghilterra, dove l'assistant coach dei Tigers è stato punito per aver scommesso sulle partite del Leicester in ben due occasioni.

E anche in Francia in quattro rischiano grosso. Si tratta di Arthur Bonneval (Tolosa e nazionale Under 20), Jérémy Castex (Oyonnax), Lucas Chouvet (Oyonnax) e Richard Fourcade (Aurillac), convocati dalla LNR di fronte alla commissione disciplinare il prossimo 19 agosto per rispondere dell'accusa di aver scommesso su eventi sportivi pur essendo professionisti tesserati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail