Rugby Championship: McCaw ribalta anche gli Springboks

Si è appena conclusa a Johannesburg la supersfida tra Sud Africa e Nuova Zelanda.

sudafrica-allblacks-risultato.jpg

Parte forte la Nuova Zelanda, che obbliga subito gli Springboks al fallo e dopo 3 minuti Sopoaga centra i pali al debutto. Risponde il Sud Africa, ma gli All Blacks difendono bene e i padroni di casa non trovano gli spazi giusti. Spazi che arrivano al 10', quando la palla vola al largo poi rientra sul solito le Roux che schiaccia in meta.

Allo scadere del primo quarto fallo neozelandese e Sud Africa che può allungare dalla piazzola con Pollard. Ancora un fallo, questa volta degli Sprinboks, al 34', manda Sopoaga sulla piazzola, ma l'apertura All Blacks sbaglia. Allo scadere, però, Sopoaga non sbaglia il passaggio a Ben Smith che schiaccia tra i pali e si chiude il primo tempo sul 10-10.

Rialza la testa il Sud Africa a inizio ripresa, con Kriel che trova un buco anche fortunoso e si infila e arriva fino alla meta per il nuovo +7 dei padroni di casa. Ma dura ben poco il vantaggio, questa volta è Dane Coles a infilarsi nella difesa e a schiacciare tra i pali per l'immediato pareggio All Blacks. Salva una meta al 57' la Nuova Zelanda, ma è costretta a fare fallo e torna avanti il Sud Africa. Allo scadere dell'ora di gioco altro fallo e giallo per Sam Whitelock e All Blacks in inferiorità.

Sud Africa che però spreca l'occasione con la mischia in superiorità e All Blacks che respirano. Al 65' errore di Sopoaga dalla piazzola, che nega il pareggio agli ospiti in inferiorità numerica e tempo che passa. Passa fino al ritorno di Whitelock, la cui espulsione non costa ai neozelandesi. Al 72' vanno oltre la linea di meta gli ospiti, ma Piutau resta tenuto alto e nulla da fare e Sud Africa ancora a +3. Ma subito dopo la furba in touche dà la palla a Richie McCaw e il capitano All Blacks va oltre la linea di meta per il vantaggio. E Sopoaga trasforma per andare oltre il minibreak. Insistono i tuttineri, con il Sud Africa che appare rassegnato e sulle ginocchia. Al 79' fallo di Habana in ruck e Sopoaga va per i pali per il +7 e per avvicinare il cronometro alla cifra 80. Sopoaga sulla piazzola, tempo praticamente scaduto e la palla va dentro per il 27-20 finale.

SUD AFRICA - NUOVA ZELANDA 20-27
Sabato 25 luglio, ore 17.05 - Ellis Park, Johannesburg
Sud Africa: 15 Willie le Roux, 14 JP Pietersen, 13 Jesse Kriel, 12 Damian de Allende, 11 Bryan Habana, 10 Handré Pollard, 9 Ruan Pienaar, 8 Schalk Burger, 7 Francois Louw, 6 Heinrich Brüssow, 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth, 3 Jannie du Plessis, 2 Bismarck du Plessis, 1 Tendai Mtawarira
In panchina: 16 Adriaan Strauss, 17 Trevor Nyakane, 18 Vincent Koch, 19 Flip van der Merwe, 20 Warren Whiteley, 21 Cobus Reinach, 22 Pat Lambie, 23 Lionel Mapoe
Nuova Zelanda: 15 Israel Dagg, 14 Ben Smith, 13 Conrad Smith, 12 Ma'a Nonu, 11 Charles Piutau, 10 Lima Sopoaga, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read, 7 Richie McCaw, 6 Liam Messsam, 5 James Broadhurst, 4 Brodie Retallick, 3 Owen Franks, 2 Dane Coles, 1 Tony Woodcock
In panchina: 16 Codie Taylor, 17 Wyatt Crockett, 18 Ben Franks, 19 Sam Whitelock, 20 Victor Vito, 21 TJ Perenara, 22 Beauden Barrett, 23 Malakai Fekitoa
Arbitro: Jérôme Garcès
Marcatori: 3' cp. Sopoaga, 10' m. le Roux tr. Pollard, 21' cp. Pollard, 40' B.Smith tr. Sopoaga, 45' m. Kriel tr. Pollard, 48' m. Coles tr. Sopoaga, 57' cp. Pollard, 75' m. McCaw tr. Sopoaga, 80' cp. Sopoaga
Cartellini gialli: 60' Whitelock

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail