Rugby e Marketing: l'Inghilterra scopre l'America

Accordo tra la Federazione britannica e quella USA per la creazione del Rugby International Marketing.

usa-inghilterra-marketing.jpg

Una crescita sportiva cui deve andare di pari passo anche una crescita commerciale, mediatica e di marketing. Il rugby a Stelle e Strisce è in fortissima espansione e l'ultima novità si chiama Rugby International Marketing, un'entità che dovrà dare un importante input nella crescita commerciale del rugby negli USA.

Ma la novità più importante è che il RIM vede come soci non solo la Federazione USA, ma anche - in quota minoritaria - anche la RFU, cioè la Federazione inglese. Una società attorno cui ruoterà tutta l'attività commerciale e di marketing del rugby negli Stati Uniti, arrivando anche all'organizzazione di eventi internazionali, a partire dalla Rugby World Cup Sevens 2018 che si disputerà nella San Francisco Bay Area.

Il mercato americano è fondamentale per il futuro del rugby globale e la crescita della palla ovale a Stelle e Strisce è una scommessa che molti vogliono vincere. A partire, appunto, dagli inglesi che hanno deciso di investire sul futuro, con una collaborazione che sarà prettamente commerciale, ma che potrà portare anche a uno scambio interessante dal punto di vista sportivo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail