Zebre: ecco il nuovo CdA, ma si litiga sul presidente

Annunciato il consiglio delle nuove Zebre "privatizzate", ma non c'è l'accordo per il presidente.

zebre-raduno.jpg

L’assemblea dei soci delle Zebre si è riunita ieri sera per la prima volta presso la sede del club alla Cittadella del Rugby di Parma ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione che rimarrà in carica per i prossimi quattro esercizi.

I componenti del CdA sono Egidio Amoretti, Corrado Azzali, Stefano Bellucci, Ernesto Cavatorti, Carlo Checchinato, Cosetta Falavigna, Daniele Margarita, Fabrizio Nolli, Stefano Pagliarini, Gianluca Romanini, Ennio Speranza. Lo stesso organo di amministrazione – sceso da 15 a 11 elementi - entro sette giorni provvederà a nominare il proprio presidente e le altre cariche sociali.

Proprio la scelta del presidente ha tenuto banco ieri, con la candidatura di Stefano Cantoni che ha subito una battuta d'arresto inaspettata. Due, da quel che Rugby 1823 ha saputo, le anime delle Zebre e, ora, i nomi che girano più insistentemente sono quelli di Corrado Azzali e di Carlo Checchinato come possibili sostituti di Pier Luigi Bernabò.

  • shares
  • Mail