Rugby e Maglie: Italrugby, presentata la maglia iridata

Ve l'avevamo già mostrata ufficiosamente qualche giorno fa, ecco che è stata presentata ufficialmente.

italrugby-maglia-2015.jpg

La nuova divisa è l’evoluzione della versione utilizzata durante il 6 Nazioni 2015, con gli accorgimenti richiesti da Rugby World Cup Limited in tema di sponsor tecnico per le Union che partecipano alla rassegna iridata al via il prossimo 18 settembre.

Dopo la Rugby World Cup del 2011 un'analisi condotta dal brand a tre strisce, basata sul feedback dei giocatori, ha rivelato come il "fit" sia l'aspetto più importante per una maglia da rugby, orientando il processo di ricerca su una tecnologia esclusiva finalizzata a migliorare la performance degli atleti. È stato quindi usato Woven Ripstop, un tessuto estensibile che consente ai giocatori un movimento ottimale.

Utilizzato nel settore della vela per la sua massima resistenza, flessibilità elasticità e traspirabilità, questo tessuto fa di questa maglia da rugby la più resistente che adidas abbia mai realizzato. Dettaglio ancor più rilevante è che il tessuto della maglia della FIR è stato prodotto in Italia. Anche in questo caso il kit non è tutto azzurro ma presenta pantaloncini blu con trama gessata e calzettoni blu con dettagli azzurri. Il logo adidas color oro, unico simbolo del brand a tre strisce, è posizionato al centro della maglia con stemmi FIR e RWC15 ai lati.

“In queste settimane di preparazione alla Rugby World Cup – ha dichiarato Edoardo Gori – abbiamo avuto l’opportunità di provare e conoscere la nuova maglia sviluppata da adidas e ne siamo entusiasti. Ha tutte le caratteristiche tecniche ideali per adattarsi al più prestigioso appuntamento del nostro sport. Con questa maglia indosso puntiamo a scrivere un capitolo indimentcabile nella storia del rugby italiano: l’obiettivo sono i quarti di finale e stiamo lavorando duro per raggiungerli”.

  • shares
  • Mail