Guinness Pro 12: Zebre, inizia la nuova stagione

Da lunedì i giocatori non impegnati con le nazionali inizieranno gli allenamenti sotto la guida di Gianluca Guidi.

zebre-raduno.jpg

Dopo aver concesso una settimana di pausa al termine di un mese di lavoro fisico e atletico sotto la supervisione dello staff di preparazione atletica bianconero, la nuova stagione 2015/16 delle Zebre entra nel vivo col primo raduno tecnico in calendario per lunedì prossimo 13 luglio. Per la prima volta la squadra si troverà agli ordini del nuovo staff tecnico composto dall’head coach Gianluca Guidi e dal coach degli avanti Victor Jimenez per preparare la nuova stagione.

Due mesi di lavoro attendono le Zebre alla Cittadella del Rugby di Parma in vista dell’esordio nel torneo celtico previsto per il 6 settembre mentre il mese di agosto vedrà i bianconeri scendere in campo in alcune amichevoli che verranno ufficializzate nelle prossime settimane. Nella mattinata di lunedì si terranno gli ultimi test fisici: alle ore 16 si comincerà a lavorare in palestra mentre il primo allenamento collettivo agli ordini di coach Guidi è previsto alle ore 18.30.

All’appello mancheranno i 13 nazionali azzurri convocati per la seconda parte di preparazione dell’Italia al Mondiale inglese al via il 19 Settembre con la sfida alla Francia ed i convocati con la nazionale seven di scena a Exeter nel fine settimana nell’ultima tappa del Grand Prix. Primi allenamenti stagionali invece per tanti giocatori messi sotto contratto nell’ultima campagna di rafforzamento e per i reduci dalla nazionale Emergenti impegnata a Giugno in Georgia quali Caffini, Ceccarelli, Fabiani e Ruzza. Alcuni stranieri quali il mediano di mischia Burgess – titolare oggi con la selezione World XV contro gli Springboks a Città del Capo -, e l’estremo Muliaina raggiungeranno invece Parma solo nell’ultima tranche di preparazione prevista dal 18 agosto. Ultimo arrivo previsto nella rosa del XV del Nord-Ovest sarà la terza linea Cook che raggiungerà i nuovi compagni al termine dei suoi impegni agonistici con la franchigia sudafricana dei Free State Cheetahs.

  • shares
  • Mail