Olimpiadi 2016: Italdonne a Lisbona per il ripescaggio

Il 18 e 19 luglio, in Portogallo, si disputa l’European Olympic Repechage Tournament.

italdonne-7s

Esaurite le due tappe del 7’s Woman Grand Prix di Kazan (Russia, 13/14 giugno, 7° posto per le Azzurre) e di Brive (Francia, 20/21 giugno, 12° posto per l’Italia) l’Italseven femminile diMarco De Rossi ha una nuova possibilità di conquistare un posto per le Olimpiadi di Rio 2016.

L’Italia parteciperà, infatti, il 18 e 19 luglio alla tappa europea, l’European Olympic Repechage Tournament, di Lisbona (Portogallo) che metterà in palio tre posti per il World Repechage, torneo mondiale dove la vincente strapperà il pass per le Olimpiadi in Brasile. Parteciperanno con l’Italia, oltre alle padrone di casa, Spagna, Irlanda, Olanda, Ukraina, Germania, Belgio, Finlandia, Svezia, Romania e Danimarca.

Dirette avversarie delle Azzurre, inserite nella poule C di qualificazione, Olanda, Finlandia e Svezia.
Marco De Rossi per questo appuntamento che apre la stagione 2015/16 ha convocato mercoledì 15 luglio a Mogliano Veneto (TV) dodici atlete.

ITALDONNE 7S
Sara BARATTIN (RUGBY CASALE)
Lucia CAMMARANO (RUGBY MONZA 1949)
Federica CIPOLLA (UMBRIA RUGBY RAGAZZE)
Anna DE ROSSI (VERONA RUGBY RAGAZZE)
Silvia FOLLI (VALSUGANA RUGBY PADOVA)
Elisa GIORDANO (VALSUGANA RUGBY PADOVA)
Isabella LOCATELLI (RUGBY MONZA 1949)
Maria MAGATTI (RUGBY MONZA 1949)
Claudia SALVADEGO (VALSUGANA RUGBY PADOVA)
Michela SILLARI (RUGBY COLORNO)
Sofia STEFAN (RENNES - Fra)
Paola ZANGIROLAMI (VALSUGANA RUGBY PADOVA)

Foto - Elena Barbini

  • shares
  • Mail