Mondiali 2015: gaffe Francia, Plisson non ci sarà

Un errore della Federazione e di Philippe Saint-André rendono l'apertura dello Stade non convocabile per la Rugby World Cup.

jules-plisson.jpg

Un errore che costa carissimo a Jules Plisson e alla Francia. Un accordo dimenticato e una convocazione impossibile. Come scrive L'Equipe, infatti, l'apertura dello Stade Français è obbligato a saltare i prossimi Mondiali a causa di un convocato di troppo. Ma capiamo cosa è successo.

Plisson, dopo una buonissima stagione a Parigi, sta recuperando da un infortunio che lo renderà abile solo a ridosso della Coppa del Mondo. E, così, ecco che Philippe Saint-André e la FFR decidono di non inserirlo nella lista di 36 convocati per la preparazione ai Mondiali, ma tenendo uno spot libero per il numero 10 in caso di recupero dall'infortunio.

E, dunque? Ecco, il problema è che una delle clausole dell'accordo tra la FFR e la LNR, cioè tra la federazione e i club, limita a 36 i giocatori convocabili per i Mondiali. E la lista è già fatta. Una dimenticanza, confermata dal ct francese, che rende così impossibile chiamare Plisson quando sarà di nuovo disponibile.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail