Francia: Biarritz rifiuta la fusione basca. Blanco si dimette

Il club di Pro D2 ha rifiutato la fusione con Bayonne e il suo presidente sbatte la porta.

serge-blanco.jpg

Questa fusione non s'ha da fare. Altra estate, altre voci di un'imminente fusione tra i due leggendari club baschi e, alla fine, nulla di vero. Biarritz e Bayonne si sfideranno l'anno prossimo in Pro D2, con le due società che non hanno trovato un accordo per creare un'unica realtà che rappresentasse i Paesi Baschi francesi nel rugby transalpino.

Il no è arrivato dal Biarritz, la cui assemblea dei soci non ha raggiunto la maggioranza dei 2/3 di voti per dare il via alla fusione. Un voto a sorpresa, perché tutti erano convinti che sarebbe stato il Bayonne il vero ostacolo sulla strada di un club unico.

E a sorpresa, dopo il voto, è arrivato l'addio di Serge Blanco. Il leggendario ex Bleus e presidente del Biarritz Olympique ha dato le dimissioni proprio in seguito al voto negativo su una fusione su cui lui aveva scommesso. Anche perché la situazione economica dei due club non è delle migliori e il derby in Pro D2 non è certo al 100%. Perché non è detto che i due club si salvino dalla mannaia finanziaria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail