Top 14: lo Stade colora la Francia di rosa!

Si è appena conclusa la finalissima del massimo campionato francese tra lo Stade Français e il Clermont.

top14-stade-francais-campione

Parte forte il Clermont che mette subito pressione ai parigini e dopo 4 minuti conquista un piazzato facile quasi tra i pali. Ma Morgan Parra sbaglia un calcio facile e si resta sullo zero a zero. Reagisce lo Stade, che inizia a togliersi di dosso la pressione gialloblu, anche se i parigini faticano a risalire il campo. Al 14' piccolo confronto tra i giocatori a metà campo, Rougerie si ritrova la maglia con una spaccatura più sexy, l'arbitro chiama il TMO e giallo per Bardy che lascia il Clermont in 14 per dieci minuti. Dalla distanza Morne Steyn piazza e Stade in vantaggio.

Al 20' nuovo fallo del Clermont e l'apertura sudafricana torna sulla piazzola da posizione decentrata, ma non sbaglia. Alla ripresa del gioco brutto scontro tra Parisse e Abendanon, con l'azzurro che ha la peggio, ma Gauzère grazia l'inglese. Subito dopo occasione per il Clermont dalla piazzola, Parra calcia e sbaglia ancora. Non sbaglia, invece, Morne Steyn al 29', fa tre su tre e Stade Français va a +9. Arriva la reazione del Clermont, che finalmente costruisce azioni pericolose, trova gli spazi con Rougerie e Abendanon, ma non concretizzano e i parigini risalgono il campo con un fallo della mischia gialloblu. Pesano le assenze di Fofana e Nakaitaci nel Clermont, che non sembra avere le armi necessarie. Un passaggio eccessivo di Dupuy dà un'occasione al Clermont, fallo dello Stade e questa volta va Camille Lopez sulla piazzola e l'apertura non sbaglia. Un errore tattico di Parra a una manciata di secondi dalla fine dà l'ultima occasione allo Stade Français, che però perde la palla e la chance passa al Clermont, ma nulla di fatto e si chiude il primo tempo 9-3 per i parigini.

Stesso canovaccio a inizio ripresa, con Clermont che spinge, ma non concretizza e Stade che punta sulla mischia per guadagnare metri. Fallo di Vahaamahina, che placca alto, e Steyn torna sulla piazzola, ma questa volta sbaglia. Ora sono Parisse e compagni a fare la partita, ma al 51' Morne Steyn sbaglia un altro calcio, non impossibile, e i parigini restano entro il break come vantaggio. La tensione sale con il passare dei minuti e molti errori da entrambe le parti, con il match che ristagna.

Spinge di più il Clermont, obbligato a recuperare sei punti allo Stade Français, con i parigini che sembrano dosare le forze, lasciando l'iniziativa ai gialloblu che al 62' ottiene una punizione che Brock James manda tra i pali. E insistono Rougerie e compagni, ma i parigini usano anche la furbizia per rubare l'ovale al Clermont e risalire il campo. Ma i gialloblu sono indiavolati, tornano ad attaccare e lo Stade si difende come può. Al 70', però, fallo dei parigini e occasione per il pareggio per il Clermont che va sulla piazzola con James. Palla decentrata a sinistra dei pali, calcio e ovale che è stretto e va fuori. Il punteggio resta 9-6 per lo Stade, ma è anche 9-6, per il Clermont però, il conto dei punti lasciati sulla piazzola nel match. Errore dello Stade Français in attacco, chance per i gialloblu a 4 minuti dalla fine, ma i parigini rubano palla, conquistano fallo e, con 150 secondi da giocare, possono andare nella metà campo avversaria e difendere il minivantaggio sul tabellone. E al 79' lo Stade conquista la punizione decisiva. Morne Steyn non accelera i tempi del calcio, il cronometro corre veloce verso l'80', calcio, tre punti e Stade a +6.

CLERMONT- STADE FRANCAIS 6-12
Sabato 13 giugno, ore 21.00 - Stade de France, Parigi
Clermont: 15 Nick Abendanon, 14 Napolioni Nalaga, 13 Aurélien Rougerie, 12 Benson Stanley, 11 Jean-Marcellin Buttin, 10 Camille Lopez, 9 Morgan Parra, 8 Fritz Lee, 7 Julien Bardy, 6 Damien Chouly, 5 Sébastien Vahaamahina, 4 Paul Jedrasiak, 3 Davit Zirakashvili, 2 John Ulugia, 1 Thomas Domingo
In panchina: 16 Benjamin Kayser, 17 Raphaël Chaume, 18 Julien Pierre, 19 Alexandre Lapandry, 20 Ludovic Radosavljevic, 21 Brock James, 22 Mike Delany, 23 Clément Ric
Stade Français: 15 Djibril Camara, 14 Julien Arias, 13 Waisea, 12 Jonathan Danty, 11 Jérémy Sinzelle, 10 Morné Steyn, 9 Julien Dupuy, 8 Sergio Parisse, 7 Raphaël Lakafia, 6 Antoine Burban, 5 Alexandre Flanquart, 4 Hugh Pyle, 3 Rabah Slimani, 2 Rémi Bonfils, 1 Heinke van der Merwe
In panchina: 16 Laurent Sempéré, 17 Zak Taulafo, 18 Pascal Papé, 19 Jono Ross, 20 Jérôme Fillol, 21 Meyer Bosman, 22 Geoffrey Doumayrou, 23 Davit Kubriashvili
Arbitro: Pascal Gauzère
Marcatori: 14' cp. Steyn, 21' cp. Steyn, 29' cp. Steyn, 39' cp. Lopez, 62' cp. James, 80' cp. Steyn
Cartellini gialli: 14' Bardy

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail