Serie A: "Cavalieri" Firenze, ora è ufficiale

La società fiorentina ha annunciato il voto favorevole per la fusione con il club di Prato, dal quale otterrà il titolo sportivo.

firenze

Cavalieri Firenze o Fiorentina che sia, il futuro del rugby toscano riparte da una fusione. Quella tra il Firenze 1931, retrocesso quest'anno in Serie B, e i Cavalieri Prato, caduti in Serie A dopo tre anni di problemi economici gravi. Come già scritto nei giorni passati, infatti, il Firenze voleva acquisire il titolo sportivo del Prato per restare in Serie A.

E, ora, è arrivato il voto favorevole dei soci del Firenze 1931 per la fusione tra le due realtà toscane in crisi - sportiva la prima, societaria la seconda - con la nascita di una nuova entità che parteciperà alla Serie A. "Con il voto favorevole espresso stasera nella sala riunioni del Padovani, l’Assemblea Straordinaria dei Soci dell’Us Firenze Rugby 1931 ASD ha approvato la costituzione di una nuova realtà sportiva che per la prossima stagione militerà nei campionati di Serie A Maschile, Femminile a 15 e Under 18 Elite con l’obiettivo dello sviluppo del rugby toscano" si legge nel comunicato del club fiorentino.

"La Società biancorossa ritiene che siano mature le condizioni per aprirsi ad esperienze diverse come quella dei Cavalieri Prato con i quali nei prossimi giorni si procederà alla costituzione della nuova Società della quale l’US Firenze Rugby 1931 ASD deterrà una quota di maggioranza - continua il comunicato -. La sede sarà presso l’impianto sportivo Padovani e Toscana Aeroporti Spa ha garantito il suo supporto all’operazione. Nel progetto di crescita a livello regionale, con Firenze come punto di riferimento, confluiranno vari soggetti interessati a condividere un’iniziativa di ampio respiro in grado di porsi degli obiettivi ambiziosi. La nascente realtà rugbistica fiorentina sta riscuotendo molte attenzioni ed ulteriori sviluppi sono attesi a breve".




Foto: Firenze 1931

  • shares
  • Mail