Rugbymercato: Treviso, De Marchi e McLean tornano biancoverdi

I due giocatori tornano in Italia dopo una stagione difficile vissuta a Sale.

albertone-de-marchi

Mancava solo l'ufficialità, perché il ritorno di Alberto De Marchi e Luke McLean in biancoverde era ormai certo. I due azzurri, quest'anno a Sale, lasciano l'Inghilterra e fanno ritorno a Treviso, dove la prossima stagione vestiranno la maglia della Benetton. Che ha ufficializzato il ritorno proprio pochi minuti fa.

Nato a Jesolo, provincia di Venezia, il 13 marzo 1986, Alberto De Marchi è un pilone di 183 cm per 110 kg. Giocatore estremamente dinamico e forte in mischia, ricopre prevalentemente la posizione a sinistra, ma è adattabile anche a destra. Cresciuto nella formazione del San Donà, ha indossato anche le maglie del Rugby Parma (vincendo due Coppe Italia ed una Supercoppa Italiana) e degli Aironi, prima di approdare a Treviso nel 2012. Due stagioni in biancoverde con un totale di 37 presenze, dove ha saputo farsi apprezzare in campo ma anche fuori come ragazzo solare e disponibile, prima di tentare l'avventura in Premiership vicino Manchester. Ha al suo attivo anche 28 caps con la Nazionale Maggiore.

Tra i giocatori più duttili (a Treviso potrebbe, infatti, giocare apertura, ndr.) nel panorama della palla ovale italiana, Luke McLean ritorna anch'egli a Treviso dopo una breve parentesi a Sale. Nato in Australia, a Townsville nel Queensland, il 29 giugno 1987 (191 cm, 94 kg), è un utility back che gioca prevalentemente come estremo, ma anche ala o mediano di apertura. Dopo i trascorsi in patria con il Perth Spirit, è arrivato in Italia nel 2007 a Calvisano. E' approdato nella Marca nel 2009/2010, conquistando all'esordio una storica tripletta con Scudetto, Coppa Italia e Super Coppa Italiana. Cinque stagioni, di cui quattro celtiche, in biancoverde prima di tentare fortuna agli Sharks. Già nazionale giovanile australiano, grazie ai nonni materni (originari della provincia di Brescia) ha potuto indossare per la prima volta il 21 giugno 2008 la maglia della Nazionale Italiana. Esordio sfortunato con sconfitta 26-0 a Cape Town contro il Sud Africa, seguito poi da altre 67 presenze e un totale di 74 punti.




© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail