Scozia: Euan Murray, il pilone di Dio dice addio

Non andrà alla Rugby World Cup e si ritira il pilone con più caps per la Scozia.

euan_murray

Uno dei piloni più forti della storia della Scozia, con una carriera che lo ha portato a vestire 66 volte la maglia della nazionale. Che sarebbero potuti essere di più, se le sue convinzioni religiose non gli avessero impedito di giocare a rugby la domenica, obbligando la Scozia a fare a meno di lui diverse volte in questi anni.

A 34 anni Euan Murray dice addio, non andrà ai Mondiali di "Inghilterra 2015" e appende gli scarpini al chiodo. Una scelta dettata dalla famiglia, con la moglie Sarah che aspetta il terzo figlio e che nascerà ad agosto. "Devo stare con la mia famiglia il più possibile prima e dopo la nascita. Ovviamente, con la Rugby World Cup alle porte, la Scozia si allenerà e giocherà molto in quel periodo e io ho troppo rispetto verso la maglia della nazionale per mettere me stesso davanti alle necessità della squadra" ha detto Murray, spiegando l'addio anticipato al rugby.




© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail