Guinness Pro 12: Zebre, la fiera dell'orrido premia Connacht

Si è conclusa a Parma una brutta partita, dove la franchigia federale commette tanti errori palla in mano e non difende.

zebre-connacht-post

Mette subito pressione sugli irlandesi la formazione di Parma, che con il piede si porta nei 22 avversari e spinge per portare subito a casa punti. Ma un paio di errori banali impediscono ai bianconeri di andare a segno e Connacht si salva. Così il XV di Galway può risalire il campo con una bell'accelerata e i falli delle Zebre portano prima Connacht nei 22 e poi mandano Carty sulla piazzola, ma il giovane sudafricano sbaglia malamente. Un nuovo errore dalla touche delle Zebre regalano la palla agli irlandesi, bell'azione di Connacht e, alla fine, è John Cooney a infilarsi tra le maglie bianconere per la prima meta e il vantaggio irish. La risposta delle Zebre arriva dalla mischia, dominante, che permette a Orquera di risalire il campo al piede. Così il primo quarto si chiude con i padroni di casa in attacco.

Le Zebre però faticano ad attaccare, perdono metri, si complicano la vita e si ritrovano di nuovo nella propria metà campo, con i bianconeri che gestiscono malamente l'ovale in mano. Al 27', però, ancora una volta si parte dalla mischia, le Zebre scattano, Gonzalo Garcia fa il buco, ricicla l'ovale, i bianconeri perdono l'ovale in dietro, raccoglie Leonard che schiaccia in meta per il pareggio. Ma il pareggio dura poco. Ancora una volta le Zebre perdono malamente l'ovale, raccolto da Matt Healy che si invola e seconda meta irlandese. Poco dopo la mezz'ora un fallo del Connacht manda Orquera sulla piazzola, con l'italoargentino che non sbaglia. Ma a pesare è la difesa delle Zebre, a tratti imbarazzante, come quando Dillane ringrazia, fa troppi metri, libera Cooney e nuova meta per gli irlandesi che allungano e vanno oltre break. E Connacht continua ad attaccare, le Zebre rischiano di capitolare ancora, ma si salvano in qualche modo e vanno negli spogliatoi con 11 punti da recuperare nella ripresa.

Ripresa che riprende ancora con Connacht che attacca, la difesa delle Zebre che soffre e irlandesi che vanno vicini alla meta del bonus. Insiste il XV di Galway, Zebre che soffrono tantissimo, sbagliano di più e non escono dalla propria metà campo. E, così, al 55' arriva il bonus. Fallo delle Zebre, touche sui 5 metri, maul e tanti saluti alle Zebre.

Si entra nell'ultimo quarto con il match che è ormai segnato, con Connacht che torna in piena corsa per il sesto posto e la Champions Cup, mentre le Zebre restano a 3 punti da Treviso e dovranno fare il miracolo a Cardiff per evitare l'ultimo posto e provare a conquistare la qualificazione alla più importante Coppa europea. A peggiorare le cose, al 63', giallo per Luca Redolfini per un cazzotto a un avversario e Zebre in 14. E quando le Zebre provano ad attaccare ecco che Conor McKeon, all'esordio, trova il contropiede vincente, libera O'Halloran e altra meta per il Connacht che va a +23. E diventa +30 quando al 75' Shane O'Leary – appena entrato – segna la sesta meta degli irlandesi, ancora con la difesa delle Zebre non pervenuta. Così arriva una nuova sconfitta per il XV federale, che oggi non è mai stato in partita, lasciando campo aperto al Connacht e mostrando grandi limiti palla in mano e poca cattiveria in difesa.

ZEBRE – CONNACHT 10-40
Sabato 9 maggio, ore 18.30 - Stadio Lanfranchi, Parma
Zebre: 15 Dion Berryman, 14 Giovanbattista Venditti, 13 Matteo Pratichetti, 12 Gonzalo Garcia, 11 Michele Visentin, 10 Luciano Orquera, 9 Brendon Leonard, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Mauro Bergamasco, 6 Filippo Cristiano, 5 Valerio Bernabò, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Dario Chistolini, 2 Andrea Manici, 1 Matias Aguero
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Luca Redolfini, 19 Andrei Mahu, 20 Jacopo Sarto, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Alberto Chillon, 23 Mirco Bergamasco
Connacht: 15 Tiernan O’Halloran, 14 Danie Poolman, 13 Robbie Henshaw, 12 Bundee Aki, 11 Matt Healy, 10 Jack Carty, 9 John Cooney, 8 Eoin McKeon, 7 Eoghan Masterson, 6 John Muldoon, 5 Aly Muldowney, 4 Ultan Dillane, 3 Rodney Ah You, 2 Tom McCartney, 1 Denis Buckley
In panchina: 16 Dave Heffernan, 17 JP Cooney, 18 Finlay Bealham, 19 Andrew Browne, 20 George Naoupu, 21 Kieran Marmion, 22 Conor McKeon, 23 Shane O'Leary
Arbitro: Ian Davies
Marcatori: 11' m. Cooney tr. Carty, 27' m. Leonard tr. Orquera, 29' m. Healy tr. Carty, 34' cp. Orquera, 36' m. Cooney tr. Carty, 55' m. Masterson, 71' m. O'Halloran tr. C.McKeon, 75' m. O'Leary tr. C.McKean
Cartellini gialli: 63' Redolfini




  • shares
  • Mail