All Blacks: Steve Hansen fino al 2017

Prolungato il contratto per il coach che punta già a Giappone 2019.

all-blacks-steve-hansen

Non ha ancora vinto la Coppa del mondo, ma rispetto al suo illustre predecessore Graham Henry ha già battuto un record. Steve Hansen, coach degli All Blacks dal 2012, è il primo tecnico dei tuttineri a vedersi rinnovato il contratto prima di una Rugby World Cup. Il 'miglior allenatore al mondo' ha, infatti, rinnovato il contratto con la NZRU fino al 2017.

55 anni, sulla panchina degli All Blacks dal 2004 (come assistant coach), è stato nominato head coach il 15 dicembre 2011, alla fine della campagna vincente della RWC 2011. Da allora una percentuale di vittorie che ruota attorno al 90%, tre Rugby Championship vinte e, dunque, con 38 vittorie, due pareggi e due sconfitte è arrivato il rinnovo.

Come detto, storicamente gli All Blacks avevano sempre aspettato il quadriennio mondiale prima di prendere una decisione riguardo l'allenatore, con il solo Graham Henry che 'sopravvisse' nel 2007 l'appuntamento iridato. Per Hansen, invece, si è giocato d'anticipo e resterà sulla panchina della Nuova Zelanda almeno fino al 2017, ma sicuramente punterà a Giappone 2019. Il costo? Si parla di 500mila euro circa l'anno.


Seguici su Google+

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail