Challenge Cup: Zebre, la formazione per il Gloucester

Andrea Cavinato ha annunciato la squadra che domani, a Parma, ospita gli inglesi per il quarto turno della coppa europea.

challenge-cup-zebre-xv-gloucester

Lo staff tecnico bianconero ha annunciato la formazione ufficiale per l’importante impegno europeo: poche modifiche rispetto al XV iniziale visto in campo in Inghilterra. Un solo cambio con Bernabò – in meta a Brive nel secondo turno della Pool 5 - che partirà da flanker al posto di Jacopo Sarto pronto a subentrare a partita in corso.

La linea dei trequarti bianconeri vedrà così il triangolo allargato formato dalle ali Venditti e Visentin e dall’estremo Daniller, questi ultimi due entrambi in meta al Kingsholm nelle uniche due segnature subite dagli inglesi nei primi tre turni della Challenge Cup. La coppia di centri vedrà Pratichetti –alla trentesima presenza ufficiale con le Zebre Rugby- a fare reparto con Mirco Bergamasco mentre la mediana sarà affidata alla coppia azzurra Palazzani-Orquera, con l’apertura italo-argentina a tre punti dalla soglia dei 200 punti segnati con la franchigia di base a Parma in gara ufficiale; primo della storia del XV del Nord-Ovest.

Gli avanti italiano vedrà il tallonatore Manici affiancato in prima linea dai piloni Lovotti e Chistolini; l’ex di turno è altresì recordman di presenze stagionali con 12 caps sui 13 incontri fin qui disputati. In seconda agirà Biagi mentre a completare il reparto dei saltatori ci sarà il capitano Bortolami anch’esso ex giocatore e capitano proprio della formazione inglese. In terza linea, detto di Bernabò, l’altro flanker sarà Cristiano mentre a numero 8 chiuderà il pacchetto di mischia Van Schalkwyk.

Il capitano Marco Bortolami –ex di turno- ha idee chiare su come affrontare la gara di ritorno contro i Cherry & Whites, leader dei punti segnati e con la miglior difesa della EPCR Challenge Cup dopo tre turni con 25 punti subiti: “Domenica in Inghilterra abbiamo ben interpretato la gara fino alla metà del secondo tempo. Risolvendo i problemi riscontrati in mischia e gestendo meglio il possesso in attacco potremmo avere delle migliori chance nel match di ritorno di Parma. Potevamo segnare un’altra meta nella ripresa, per farlo contro Gloucester dobbiamo mantenere di più il possesso dell’ovale. La loro difesa è stata molto fisica, dovremo interpretare un piano di gioco fatto di lucidità: costruire tante fasi per riuscire a segnare. Abbiamo le doti tecniche e dobbiamo dimostrarle con fiducia in campo”.

ZEBRE
15 Hendrik Daniller, 14 Giovanbattista Venditti, 13 Mirco Bergamasco, 12 Matteo Pratichetti, 11 Michele Visentin, 10 Luciano Orquera, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Filippo Cristiano, 6 Valerio Bernabò, 5 Marco Bortolami, 4 George Biagi, 3 Dario Chistolini, 2 Andrea Manici, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Luciano Leibson, 19 Quintin Geldenhuys, 20 Jacopo Sarto, 21 Brendon Leonard, 22 David Odiete, 23 Kelly Haimona


Seguici su Google+

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail