Guinness Pro 12: Treviso, tra tagli e arrivi

Nei prossimi giorni Amerino Zatta potrebbe dire addio a chi ha deluso, ma in prima linea pronti un paio di arrivi.

salesimanu

Hanno deluso, non hanno fatto fare il salto di qualità che ci aspettava da loro, sono un costo importante nel budget della Benetton Treviso e, dunque, a breve potrebbero venir tagliati. Si tratta del pilone Salesi Manu, oggetto misterioso della prima linea biancoverde, e di Leo Auva'a, ball carrier neozelandese che in questa prima parte di stagione ha portato ben poche palle.

Secondo le voci che giungono da Treviso, e stamani riportate dalla Tribuna, sono loro due i tagli decisi da Amerino Zatta e dallo staff tecnico della Benetton che, così, porterà la rosa dai 42 giocatori iniziali a 38, con gli addii anche di Bruno Mercanti e Franco Sbaraglini per i noti problemi fisici. Una rosa ridotta, cui Umberto Casellato ha chiesto di aggiungere una o due pedine in prima linea. I nomi che si fanno sono quelli già usciti in passato del sudafricano Charl Du Plessis e della giovane promessa azzurra Simone Ferrari, che dopo aver detto addio in fretta e furia a Tolone ora gioca in Serie A nell'Asr Milano. Per il pilone classe '94, però, ancora da decidere se portarlo alla Ghirada già a gennaio o solo la prossima stagione.


Seguici su Google+

  • shares
  • Mail