Olimpiadi 2016: Maggie Alphonsi, dal rugby all'atletica per Rio?

Potrebbe percorrere la strada opposta a Carlin Isles la campionessa inglese di rugby in vista delle prossime Olimpiadi.

maggie alphonsi

Dall'atletica al rugby sognando le Olimpiadi. O dal rugby all'atletica con lo stesso sogno. Maggie Alphonsi, campionessa del mondo di rugby con l'Inghilterra quest'estate, potrebbe percorrere la strada opposta al collega americano Carlin Isles, con entrambi che puntano a Rio de Janeiro 2016.

La storia di Isles è nota a tutti. Campione juniores di atletica, uno degli americani più veloci sui 100 metri, Isles ha deciso di abbandonare l'atletica leggera per sposare la causa del rugby 7s. Come centometrista non aveva chance olimpiche, mentre gli USA sono tra le nazioni favorite a conquistare il pass per Rio 2016. Ma c'è chi, invece, percorre la strada inversa.

Maggie Alphonsi, laureatasi poche settimane fa campionessa del mondo con l'Inghilterra di rugby (a XV!), trentenne terza linea dei Saracens, ha detto addio alla nazionale di rugby e sta pensando di cambiare sport. Pur continuando attualmente a giocare con il club di Londra, infatti, Margaret Omotayo Sanni-Alphonsi ha ricordato come a livello juniores fosse campionessa nazionale di lancio del disco e del peso. "Credo di detenere ancora il record nazionale a livello Under 16" ha dichiarato la ragazza, che pur ha ammesso di non allenarsi da anni.

"Voglio sempre migliorare. Al momento ho raggiunto un livello in carriera dove ho ottenuto il massimo, ma se posso cambiare sport posso trovare gli stimoli giusti. Non mi illudo, so che in Gran Bretagna ci sono delle lanciatrici di altissimo livello, io posso solo mettermi d'impegno e vedere che succede. In fondo, mancano ancora due anni a Rio" ha detto la Alphonsi.

  • shares
  • Mail