Guinness Pro 12: le Zebre ci provano, ma non basta

Si è conclusa a Parma la sfida inaugurale della nuova Celtic League tra la franchigia federale e i Cardiff Blues.

zebre addii

Ci provano le Zebre, che contro i Cardiff Blues mettono a segno tre mete, si trovano due volte in vantaggio, ma poi subiscono il ritorno dei gallesi, che marcano due mete in più e non soffrono nonostante i due cartellini gialli.

Un anno fa finì 30-25 a Cardiff e 15-10 a Parma per le Zebre, ma questa volta Patchell e i suoi sono troppo forti, con l'apertura che marca una meta, due punizioni e cinque trasformazioni. Patchell dà il via alle marcature, con Lloyd Williams a copiarlo nel primo tempo, mentre nella ripresa sono Dan Fish, Alex Cuthbert e Kristian Dacey a spegnere la rimonta delle Zebre. La franchigia italiana va in meta con Brendon Leonard, Filippo Ferrarini e Dion Berryman, ma l'imprecisione dalla piazzola e diversi errori danno ai Blues la vittoria con bonus.

In verità Patchell inizia male, con una punizione dopo 4 minuti conquistata dalla mischia e sbagliata dall'apertura. Si fa perdonare poco dopo, quando sfrutta un break di Sam Warburton e il successivo passaggio di Owen Jenkins che libera Patchell per la meta trasformata del 7-0. All'11' cartellino giallo per Filo Paulo, ma se Orquera accorcia dalla piazzola, in superiorità le Zebre subiscono la seconda meta, con Williams che marca e Patchell trasforma, mentre subito dopo Orquera sbaglia un piazzato. Le Zebre vanno in meta con Paulo ancora ai box, quando è Leonard a schiacciare partendo da una mischia vicino alla linea di meta. Altro errore di Orquera dalla piazzola. Ma le Zebre si portano in vantaggio poco dopo, quando al 33' è il flanker Filippo Ferrarini a dare la gioia ai tifosi accorsi a Parma. Gioia che dura fin quasi allo scadere, quando ancora il solito Patchell calcia una punizione tra i pali per il 17-15 con cui i Blues vanno in vantaggio negli spogliatoi.

A inizio ripresa viene annullata una meta a Vunisa, ma non al 44', quando è Dion Berryman a schiacciare ancora una volta da una azione nata dalla mischia delle Zebre, che tornano avanti. Ma qui il match cambia tono. Tre minuti ed è Fish ad andare in meta per il nuovo vantaggio dei gallesi, mentre poco dopo è Alex Cuthbert a segnare la meta del bonus, con una bella azione in società con Cory Allen. A tenere le Zebre in partita è Haimona dalla piazzola, mentre Gareth Davies è il secondo gallese a ricevere il cartellino giallo, ma il match non cambia. Anzi, è Dacey ad andare ancora in meta, mentre Patchell non sbaglia trasformazioni e piazzati per il 41-26 finale.

ZEBRE - CARDIFF BLUES 26-41
Domenica 7 settembre, ore 17.00 - Stadio XXV Aprile, Parma
Zebre: 15 Hennie Daniller, 14 Dion Berryman, 13 Mirco Bergamasco, 12 Gonzalo Garcia, 11 Leonardo Sarto, 10 Luciano Orquera, 9 Brendon Leonard, 8 Samuela Vunisa, 7 Andries Van Schalkwyk, 6 Filippo Ferrarini, 5 Valerio Bernabò, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Dario Chistolini, 2 Andrea Manici, 1 Matias Aguero
In panchina: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Luciano Leibson, 19 Andries Ferreira, 20 Filippo Cristiano, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Kelly Haimona, 23 Edoardo Padovani
Cardiff Blues: 15 Dan Fish, 14 Alex Cuthbert, 13 Cory Allen, 12 Gavin Evans, 11 Owen Jenkins, 10 Rhys Patchell, 9 Lloyd Williams, 8 Manoa Vosawai 7 Sam Warburton, 6 Josh Turnbull, 5 Filo Paulo, 4 Chris Dicomidis, 3 Adam Jones, 2 Matthew Rees, 1 Sam Hobbs
In panchina: 16 Kristian Dacey, 17 Thomas Davies, 18 Craig Mitchell, 19 Macauley Cook, 20 Josh Navidi, 21 Lewis Jones, 22 Gareth Davies, 23 Dafydd Hewitt
Arbitro: Andrew McMenemy
Marcatori: 9' m. Patchell tr. Patchell, 11' cp. Orquera, 13' m. Williams tr. Patchell, 20' m. Leonard 32' m. Ferrarini tr. Orquera, 40' cp. Patchell, 44' m. Berryman, 47' m. Fish tr. Patchell, 50' m. Cuthbert tr. Patchell, 54' cp. Haimona, 62' cp. Haimona, 66' m. Dacey tr. Patchell, 69' cp. Patchell
Cartellini gialli: 11' Paulo, 58' G.Davies


Seguici su Google+

  • shares
  • Mail