Rugby & Cinema: Mickey Rourke e Gareth Thomas, tra ritardi e sesso esplicito

Dopo tre anni dall'annuncio si è mosso ancora poco nella creazione del film sul gallese che ha fatto 'coming out'.

image

A che punto è il biopic su Gareth Thomas, il primo campione di rugby ad aver detto di essere gay? Lontano dalle sale cinematografiche. Ad ammetterlo lo stesso Mickey Rourke, mente del film e che dovrà rappresentare il campione gallese sul grande schermo.

Dopo tre anni dall'annuncio di voler fare il film, infatti, sembra che la sceneggiatura sia pronta (e approvata da Thomas), ma il casting e le riprese ancora sono là a venire.

Nel frattempo Rourke ha spiegato perché abbia scelto proprio Thomas e il rugby per affrontare il tema dell'omosessualità nello sport, dopo i diversi casi di coming out degli ultimi anni. "Non volevo fare un nuovo film sulla boxe e non so giocare a basket, quindi il rugby mi è sembrata la scelta migliore" ha dichiarato al Jimmy Kimmel Live, dove ha anche anticipato che ci sarà una scena di sesso (orale) più o meno esplicita nel film.


Seguici su Google+

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail