Francia: Laporte si candida a capo del rugby transalpino e vuole un Top 12

Il coach del Tolone, e futuro candidato alla presidenza della FFR, vuole ridurre i club professionistici. E per i playoff...

bernard laporte

La sua candidatura non è ancora ufficiale, ma Bernard Laporte non si nasconde e parla già da possibile presidente della FFR, la Federazione francese di rugby. E in un'intervista su Midi Olympique il coach del Tolone parla già di uno dei punti fondanti del suo programma. Ridurre il campionato francese da 14 a 12 squadre.

"Ci sono troppi club professionistici. Questo è certo. Per me si deve arrivare a un Top 12. E si dovrebbero eliminare i playoff. Se vinci la stagione regolare, poi devi vincere per altre tre settimane prima di essere campione. E, così, la nazionale avrebbe più tempo e spazio".

Insomma, ridurre i club per massimizzare lo spettacolo, evitare club che faticano ad arrivare a fine stagione, concentrare in meno club i giocatori migliori e - in fine - ridurre i tempi per un campionato che oggi dura da metà agosto a giugno inoltrato. Un'idea interessante, che potrebbe venir studiata anche in altre latitudini.


Seguici su Google+

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail