Affari italiani: L'Aquila cambia proprietà, Prato non ancora

Due notizie arrivano dall'Eccellenza e coinvolgono due club in piena crisi economica. I neroverdi sorridono, i tuttineri non ancora.

prato patelli

L'Aquila Rugby Club. Questo sarà il nuovo nome della società neroverde che ieri ha definito il passaggio di proprietà della squadra guidata dall'ormai ex presidente Augusto Iovenitti. Dopo una stagione trionfale in Serie A, ma che fuori dal campo ha visto gli abruzzesi in forte crisi economica, con stipendi che non arrivavano, ora una notizia che fa guardare con più fiducia al futuro. Tra i nuovi proprietari l'attuale ds Mauro Zaffiri, mentre - come si legge sul Messaggero - la vecchia società si accollerà la maggior parte dei debiti.

Se L'Aquila sorride, soffre Prato. Ieri, infatti, ci doveva essere l'incontro definitivo per la cessione del titolo sportivo da parte del presidente Tonfoni al termine di una stagione difficile, anche qui caratterizzata dai debiti e dagli stipendi non pagati. Ma, nonostante le regole dicono che la scadenza per cedere il titolo scadeva a mezzanotte, l'incontro è stato interlocutorio - come ha scritto Filippo Mazzoni su sportpratese.it - e tutto è rimandato alle prossime settimane. Servirà, dunque, una deroga alle regole da parte della Fir per provare a salvare i Cavalieri.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

© Foto Daniela Pasquetti - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail