Champions Cup: Treviso, poteva andare peggio

Con Northamton, Racing Metro e Ospreys i veneti pescano un girone difficile ma non della morte.

champions cup 2015 girone benetton

Poteva andare peggio. Poteva piovere. La vecchia battuta di Vauro può venir rigirata guardando al sorteggio della prima Champions Cup della storia e a cosa la sorte, appunto, ha offerto alla Benetton Treviso. Cioè Northampton, Racing Metro e Ospreys. Non un girone facile, ma - appunto - poteva piovere.

Quando mancavano solo le squadre di quarta fascia da estrarre, infatti, le possibilità di finire in un girone infernale erano concrete. Tolone, Leicester Tigers e Ulster nella pool 3, o Saracens, Munster e Clermont nel gruppo 2 erano veri e propri spauracchi da evitare. Come anche Leinster, Castres e Harlequins.

Forse il girone più accessibile era la pool 4, dove ci sono Glasgow, Montpellier e Bath, ma tant'è, meglio accontentarsi. A Treviso si può essere moderatamente soddisfatti delle scelte del destino, con i campioni d'Inghilterra di Northampton - da sempre forti ma incostanti -, il Racing Metro - ricco di campioni ma perenne incompiuta - e gli Ospreys - cugini celtici ben noti ai biancoverdi.

Insomma, senza esaltarsi né piangersi addosso il sorteggio di Neuchatel è stato buono con la Benetton Treviso che avrà l'occasione (e l'obbligo?) di ben figurare nella stagione inaugurale della Champions Cup, prima volta in cui sarà l'unica rappresentante italiana al via.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

© Foto Elena Barbini - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail