Rugby Seven: Italia, un sabato di sconfitte

Sei match giocati, cinque persi. Questo il bilancio delle nazionali maschile e femminile di rugby a sette a Lione e Mosca.

italseven lione 2

Dopo l'illusoria parentesi di Hong Kong si torna alla realtà e si torna a fare i conti con dolorose sconfitte. Il rugby seven italiano esce con le ossa rotte dai debutti di Lione e Mosca, dove arriva solo una vittoria femminile con la Svezia, mentre i maschi riescono ad andare ko anche con la Germania.

La prima giornata del Grand Prix FIRA 7s di Lione, tappa inaugurale del circuito europeo di categoria, non vede brillare gli azzurri nella fase a gironi. La prima giornata si chiude, per Fabiani e compagni, con tre sconfitte che li relegano nella parte bassa del tabellone per la seconda e conclusiva giornata del torneo in programma questa mattina: battuti prima dalla Georgia per 12-24 nel match inaugurale, gli azzurri non sono riusciti ad avere la meglio sulla Germania nelle battute finali del match facendosi superare per 26-24 per poi cedere di schianto (61-0) contro la Francia padrona di casa nella terza e ultima gara della Pool A.

Una vittoria e due sconfitte per le azzurre 7s di Marco De Rossi nella prima giornata del Grand Prix FIRA di Mosca che segna il debutto internazionale del 2014 per la Nazionale 7s di specialità. Nella capitale russa l’Italia è stata battuta nettamente per 29-0 dall’Olanda nella prima gara, ha sconfitto con relativa tranquillità (29-12) la Svezia ed ha tenuto testa sino ai minuti finali alle padrone di casa della Russia, poi vittoriose 12-0, chiudendo al settimo posto nel ranking del torneo dopo la fase a gironi.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

  • shares
  • Mail