Premiership: Saints in paradiso dopo 100 minuti!

Si è appena conclusa a Twickenham la finalissima del massimo campionato inglese di rugby tra i Saracens e i Northampton Saints.

premiership 2014 finale saracens saints risultato

Servono 12 minuti ai Saracens per sbloccare il punteggio a Twickenham, dopo un avvio di match equilibrato tra i finalisti della Heineken Cup e i Northampton Saints. Insistono i Saracens e cinque minuti dopo conquistano un'altra punizione e ancora una volta Owen Farrell non tradisce. E' sempre il piede dell'apertura dell'Inghilterra protagonista nel primo tempo della finale di Twickenham, quando al 23' va sulla piazzola, ma questa volta manda a lato l'ovale. E' un monologo rossonero quello che si vede in campo, con i Saints che difendono come possono e sfruttano la fretta dei Saracens a cercare la meta per salvarsi. Alla mezz'ora la prima fiammata offensiva di Northampton, che trova un ottimo buco e conquista un fallo in attacco. Niente piazzola, ma touche sui 5 metri dalla linea di meta, da cui – al secondo tentativo – scaturisce la meta di Ben Foden che porta i Saints in vantaggio. Prova a reagire la squadra di Chris Ashton, ma spreca di nuovo una buona occasione a un passo dalla meta e, così, il primo tempo si chiude con i Saints avanti di un punto.

La ripresa riprende come era stato il programma di quasi tutti i primi 40 minuti, con i Saracens che attaccano e che ottengono un nuovo piazzato che Farrell trasforma per il sorpasso. Ma i Saints non abbassano la guardia, con George North continuano a essere pericolosi e al 55' un brutto scontro che coinvolge Farrell e lo stesso gallese lascia l'apertura inglese a terra ko, ma senza conseguenze. Tanti i cambi mentre si avvicina l'ora di gioco, con nessuna delle due squadre che sembra trovare il colpo per chiudere la partita. Fino al 59', quando l'ennesima folata del solito George North porta i Saints in attacco e Myler calcia in meta con Pisi che si invola e schiaccia per il nuovo sorpasso di Northampton, che con due mete a zero giustifica nettamente il vantaggio, con un +5 a venti minuti dalla fine. Ma la reazione dei Saracens è feroce e al 62' è Owen Farrell a superare la linea di meta, infortunandosi. L'arbitro prima assegna la meta, poi però torna sui suoi passi e chiama il TMO per un netto in avanti nell'azione che rende inutile il sacrificio dell'apertura inglese che esce in lacrime dal campo. Insistono i Saracens, che vedono scorrere pericolosamente il tempo, ma ancora una volta non trovano il buco decisivo e vengono ricacciati indietro dai Saints. E' un nuovo monologo rossonero quando si entra negli ultimi dieci minuti, con i Saracens che rinunciano a un paio di piazzati facili alla ricerca della meta e al 73' la meta arriva, firmata Marcelo Bosch che conclude un lunghissimo attacco dei Sarries, ma Hodgson prende il palo e si resta sul 14 pari. Ora basta un fallo a condannare una delle due squadre e dopo una reazione dei Saints sono ancora i Saracens ad attaccare e a sprecare. Si arriva, così, all'ottantesimo e, per la prima volta nella Premiership, ai supplementari.

Al 3' dei supplementari è Myler a muovere il risultato e a dare momentaneamente il titolo ai Northampton Saints. Tre minuti e Hodgson impatta nuovamente il punteggio. Giocatori distrutti, tra stanchezza e tensione, mentre anche il primo tempo supplementare si chiude in parità. Un risultato che, con due mete segnate a una, premierebbe i Saints. Al 92' fallo di Northampton che manda Hodgson sulla piazzola e l'apertura dei Sarries non tradisce, dando virtualmente il titolo ai Saracens. Saltano tutti i ruoli, con Schalk Brits che deve tornare in campo come terza linea per un distrutto Billy Vunipola, mentre i Saints vanno alla disperata ricerca dei tre punti. E' un assalto giallo nei 22 dei Saracens, con la difesa che non può permettersi falli. E a tempo scaduto Northampton supera la linea di meta, l'arbitro chiama il TMO per capire se ha schiacciato a terra e i Saints sono campioni!

SARACENS - NORTHAMPTON SAINTS 20-24
Sabato 31 maggio, ore 16.00 - Twickenham, Londra
Saracens: 15 Alex Goode, 14 Chris Ashton, 13 Marcelo Bosch, 12 Brad Barritt, 11 David Strettle, 10 Owen Farrell, 9 Neil de Kock, 8 Billy Vunipola, 7 Jacques Burger, 6 Kelly Brown, 5 Mouritz Botha, 4 Steve Borthwick, 3 Matt Stevens, 2 Schalk Brits, 1 Mako Vunipola
In panchina: 16 Jamie George, 17 Rhys Gill, 18 James Johnston, 19 Alistair Hargreaves, 20 Jackson Wray, 21 Richard Wigglesworth, 22 Charlie Hodgson, 23 Chris Wyles
Northampton: 15 Ben Foden, 14 Ken Pisi, 13 George Pisi, 12 Luther Burrell, 11 George North, 10 Stephen Myler, 9 Kahn Fotuali'i, 8 Sam Dickinson, 7 Tom Wood, 6 Calum Clark, 5 Courtney Lawes, 4 Samu Manoa, 3 Salesi Ma'afu, 2 Mike Haywood, 1 Alex Corbisiero
In panchina: 16 Dylan Hartley, 17 Alex Waller, 18 Tom Mercey, 19 Christian Day, 20 Phil Dowson, 21 Lee Dickson, 22 James Wilson, 23 Tom Stephenson
Arbitro: JP Doyle
Marcatori: 12' cp. Farrell, 19' cp. Farrell, 31' m. Foden tr. Myler, 43' cp. Farrell, 59' m. Pisi tr. Myler, 73' m. Bosch, 83' cp. Myler, 86' cp. Hodgson, 93' cp. Hodgson, 100' m. Waller tr. Myler

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+ e Pinterest

  • shares
  • Mail