Rugby & Cronaca: Mogliano, ladri rubano l'incasso

Nella notte alcuni malviventi si sono infilati negli uffici dello stadio, trovando i contanti dell'ultimo match disputato

mogliano_furto.jpg Brutta notizia in casa dei campioni d'Italia del Mogliano. Questa notte alcuni ladri si sono introdotti negli uffici della squadra veneta e hanno rubato gli incassi dell'ultimo match.

La notizia, data dalla Tribuna di Treviso, è di quelle che fanno male. Anche perché si sa che i club d'Eccellenza (come tutti quelli italiani) non navigano proprio nell'oro. A Mogliano, infatti, alcuni ladri si sono introdotti all'interno dello stadio, hanno forzato la porta che porta agli spogliatoi e alla presidenza e, proprio lì, hanno trovato i contanti del ultimo turno del campionato.


"Il sistema di allarme è entrato in funzione attorno alle cinque di mattina - ha detto alla Tribuna Armando Corò, membro del consiglio di amministrazione -. L'impianto di sicurezza è collegato con un responsabile che è stato svegliato nel cuore della notte ed è andato subito a controllare". E lì non ha più trovato i ladri, e neppure i soldi.


Non stipendi, come inizialmente riferito dai quotidiani veneti, ma - come sottolinea il presidente del Mogliano Roberto Facchini - "I soldi rubati erano quelli dell'incasso della partita di domenica e di quote di iscrizione al minirugby. Non erano "stipendi" dei giocatori i cui rimborsi vengono fatti esclusivamente tramite banca in modo assolutamente tracciabile. Erano inoltre contenuti in una cassaforte a muro che è stata aperta mediante l'uso di un flessibile. Precisazioni queste necessarie dopo aver letto un mucchio di idiozie".


credit image by Elena Barbini


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

  • shares
  • Mail