Crisi Europa: sirene inglesi per le franchigie gallesi

Il patron dei Saracens propone di includere i club gallesi nella Premiership.

saracens_invito_gallesi.jpg Non solo l'Heineken Cup. Il futuro del rugby europeo coinvolge anche i tornei nazionali e la lega celtica. E oggi è il patron dei Saracens a strizzare l'occhio al Galles.

Nigel Wray, presidente del club londinese, infatti ha invitato le franchigie gallesi a valutare l'ipotesi di dire addio alla RaboDirect Pro 12 e partecipare alla Premiership inglese. Insomma, trasformare la coppa anglo-gallese in un campionato "britannico".


"Credo che dovremmo avere i club gallesi (Ospreys, Cardiff Blues, Scarlets e Newport Dragons, ndr.) nella Premiership. Sarebbe un campionato che sostituisce la LV Cup (l'attuale coppa anglo-gallese) e andrebbe nella direzione di ciò che vogliono i tifosi: grandi sfide ogni weekend" ha detto Wray, aprendo di fatto un nuovo, ma non sorprendente, fronte nello scacchiere ovale europeo.


credit image by Getty Images


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

  • shares
  • Mail