The Rugby Championship: Dan Carter "Sud Africa? Pericolo pubblico numero 1"

L'apertura degli All Blacks sa che la sfida di sabato sarà importantissima e sa che gli Springboks sono una squadra diversa rispetto al passato.

trc2013_carter_pre_sa.jpg Un match che può valere un'intera stagione. La sfida di Auckland sabato mattina prossima potrebbe decidere la Rugby Championship, o quantomeno dare un segnale importante. A scontrarsi, infatti, i due primi della classe, che in campo si giocheranno anche la vetta del ranking mondiale.

E se gli All Blacks arrivano all'appuntamento da favoriti, anche visto che giocano in casa, Dan Carter sa che gli Springboks non vanno presi sottogamba, perché sono in grande forma e possono battere chiunque e ovunque.


"Sappiamo che fisicamente sono una squadra fenomenale, ma alcune delle loro mete sono state così belle che hanno dimostrato di saper giocare anche un grandissimo rugby nello spazio aperto - le parole del numero 10 dei tuttineri -. Non so se ciò mi abbia sorpreso o meno, ma è sicuramente qualcosa che in passato non facevano così bene. I loro trequarti marcano ottime mete, e in generale hanno improntato un gioco più a 360 gradi, mentre in passato erano più monodimensionali nel loro rugby".


"Sarà la sfida più bella della nostra stagione e, forse, uno dei più importanti dall'ultima Rugby World Cup visto come sono in forma. A casa, all'Eden Park, contro dei Boks in forma - è un'occasione che non vuoi perdere" ha concluso Carter. Sabato sarà spettacolo, questo è certo.


Photo credits by Getty Images


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

  • shares
  • Mail