Diritti tv: RBS Sei Nazioni a sorpresa finisce su DMAX

Clamorosa svolta nella trattativa per i diritti tv del Sei Nazioni di rugby. Che dall'anno prossimo saranno in chiaro.

seinazioni_dmax.jpg Un fulmine a ciel sereno. Una sorpresa che ha colto tutti in contropiede (confermata anche dalla Fir). Il comunicato stampa arrivato in redazione da parte di Discovery Italia ha sparigliato tutte le ipotesi sul tavolo sino a oggi. Dal 2014 l'RBS Sei Nazioni sarà in chiaro e in esclusiva sul canale digitale DMAX.

Discovery Italia e RBS 6 Nazioni hanno siglato l'accordo per i diritti sportivi televisivi, online e mobile in esclusiva, nel nostro Paese, del prestigioso Torneo RBS 6 Nazioni per gli anni 2014-2017.


DMAX, rete maschile del network, presente sul canale 52 del digitale terrestre e disponibile anche al canale 28 di TivùSat, trasmetterà in esclusiva in chiaro e in diretta tutte le partite del Torneo sin dalla prossima edizione.


Marinella Soldi, Amministratore Delegato di Discovery Italia ha commentato "Questo accordo è un grande successo per Discovery e tutti i fan del rugby: siamo orgogliosi di accogliere l'evento dell'RBS 6 Nazioni sul nostro network. In Italia, il rugby e DMAX hanno molto in comune: sono entrambi giovani ma in decisa crescita e riflettono valori comuni di coraggio, passione, autenticità. DMAX è in grado di raccontare questo sport in modo innovativo e coinvolgente cosi com'è nello stile e nella tradizione di Discovery.  Il nostro auspicio è di vederli crescere insieme grazie a nuovi fan e appassionati che DMAX riuscirà a raggiungere".


John Feehan, Chief Executive of Six Nations Rugby Ltd, ha dichiarato: "Siamo felici di accogliere Discovery fra i nostri partner televisivi.  Il nostro obiettivo è quello di ampliare la platea di appassionati del nostro sport e crediamo che la partnership con Discovery contribuirà a potenziare la popolarità del rugby in Italia".


Alfredo Gavazzi, Presidente F.I.R. Federazione Italiana Rugby ha dichiarato: "Sono molto soddisfatto di questo nuovo accordo tra Discovery Italia e il 6 Nazioni per tre principali motivi. Ho visto, da parte di Discovery, entusiasmo, voglia di fare e di apportare idee innovative. Questa emittente porterà il rugby nelle case di un pubblico nuovo che non abbiamo mai raggiunto in precedenza ed avremo i 15 incontri del 6 Nazioni trasmessi su un canale in chiaro".


Photo credits by Getty Images


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

  • shares
  • Mail
48 commenti Aggiorna
Ordina: