Pro 12: Zebre, il primo XV dell'anno

Andrea Cavinato ha annunciato la formazione che domani esordirà a Galway.

pro12_2014_zebre_xv_galway.jpg Al termine dell'allenamento di rifinitura tenutosi ieri alla Cittadella del Rugby di Parma, lo staff tecnico delle Zebre ha scelto la formazione iniziale che domani prenderà parte all'esordio ufficiale della stagione di RaboDirect PRO12.

La franchigia federale aprirà la sua seconda stagione del campionato celtico con la trasferta in Irlanda a Galway dove affronterà il Connacht Rugby: il calcio d'inizio allo Sportsground è fissato alle 18 italiane senza però alcuna copertura televisiva dell'incontro.


Le due formazioni si sono affrontate quattro volte la scorsa stagione, due volte nel PRO12 e due volte nell'Heineken Cup essendo state sorteggiate nello stesso girone eliminatorio. Anche questa stagione succederà la stessa cosa. Le ultime due sfide tra le due compagini hanno detto che il gap in termini di punteggio finale si è decisamente ridotto: le Zebre hanno ottenuto due punti di bonus nelle due uscite invernali sulla costa atlantica dell'isola irlandese, perdendo di soli 5 e poi di 4 punti ma trovandosi in vantaggio in entrambe le occasioni fino a pochi minuti dal termine.


Come le Zebre, anche la formazione irlandese riparte da un nuovo head coach: il neozelandese Pat Lam, proveniente dagli Auckland Blues del Super Rugby, al suo esordio nel campionato celtico. Tre sconfitte nelle gare amichevoli precampionato per i nero-verdi contro Castres (42-31), London Wasps (31-7) e Newcastle Falcons (23-10).


Il XV iniziale delle Zebre che affronterà domani il Connacht rispecchia molto quello visto in campo sabato scorso a Colorno (PR) durante l'ultima amichevole dei bianconeri contro il Calvisano: notizia lieta è il rientro di capitan Bortolami che ha recuperato il piccolo infortunio che gli ha impedito di scendere in campo contro Mogliano e Calvisano. Un terzo dei titolari guadagnerà il primo cap nella competizione celtica che vede, tra i bianconeri, il sudafricano Van Schalkwyk leader di presenze (20) e mete segnate (6).


Il triangolo arretrato sarà composto dalle ali Venditti e Toniolatti; il romano, dopo la prova a numero 15 nell'ultima gara precampionato, torna all'ala con la maglia numero 11. Ad estremo confermato il neozelandese Berryman. La coppia di centri vede l'italo-argentino Garcia a far coppia col figiano Ratuvou, all'esordio nella RaboDirect PRO12 dopo 7 stagioni nella Premierleague inglese. Tanta esperienza nella linea mediana con Orquera a fare reparto con l'ex All Blacks e campione in carica del Super Rugby Leonard, all'esordio assoluto in Europa.


Negli avanti in prima linea partiranno i piloni Aguero e  Chistolini ed il tallonatore Giazzon. In seconda linea -detto del rientro di Bortolami- sarà Geldenhuys a completare il reparto. Fiducia in terza linea al trio visto nelle ultime gare amichevoli formato dai flanker Bergamasco e Van Schalkwyk e dall'altro figiano Vunisa che chiude così il pacchetto di mischia bianconero.


ZEBRE
15 Dion Berryman, 14 Giovanbattista Venditti, 13 Kameli Ratuvou, 12 Gonzalo Garcia, 11 Giulio Toniolatti, 10 Luciano Orquera, 9 Brendon Leonard, 8 Samuela Vunisa, 7 Andries Van Schalkwyk, 6 Mauro Bergamasco, 5 Marco Bortolami, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Dario Chistolini, 2 Davide Giazzon, 1 Matias Aguero
In panchina: 16 Andrea Manici, 17 Luca Redolfini, 18 Salvatore Perugini, 19 George Biagi, 20 Filippo Ferrarini, 21 Alberto Chillon, 22 Tommaso Iannone, 23 Matteo Pratichetti


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: