British & Irish Lions Tour: Australia, l'Irb non ci sta e fa appello contro Horwill

L'International Rugby Board non ha accettato l'assoluzione del capitano dei Wallabies per stamping.

irb_appello_horwill.jpg E' stato assolto per non aver commesso il fatto, ma ora James Horwill dovrà essere processato di nuovo. Lo stamping durante il primo match dell'Australia contro i British & Irish Lions è stato giudicato dalla commissione come un gesto non falloso e, di conseguenza, il capitano dei Wallabies potrà scendere in campo sabato prossimo.

E, infatti, Robbie Deans l'ha inserito, come capitano, nella terza linea titolare dell'Australia. Ma ora ad alzare la voce è la stessa Irb. L'International Rugby Board, cioè il governo del rugby mondiale, può fare appello contro decisioni che non la trovano d'accordo e, di conseguenza, vuole un nuovo processo per Horwill.


L'Irb ha analizzato a fondo la questione, visto i video, e ha deciso di appellarsi a una decisione che "mette in pericolo la sicurezza dei giocatori". L'appello avverrà dopo il secondo test match tra British & Irish Lions e Australia e, dunque, Horwill potrà giocare senza problemi a Melbourne dopodomani.


Photo credit by Getty Images


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail