Irb Nations Cup 2013: Italia Emergenti, superata anche la Russia

A Bucarest gli azzurri hanno battuto la Russia nella seconda giornata del torneo.

irbnations2013_ita-russia_post.jpg Una vittoria non facile, ma importante. Gli Emergenti azzurri fanno due su due e si presentano all'ultimo appuntamento in piena corsa per conquistare la Nations Cup 2013. A Bucarest gli azzurri hanno superato la Russia per 27-19 e domenica affronteranno la Romania, a pari punti (8) con gli azzurri.

Partita giocata per buona parte sotto una pioggia battente quella di questa sera, con venti minuti di sospensione nella parte conclusiva di un match che sembrava concluso al momento dell'interruzione (22-12 per gli azzurri, sino a quel momento dominanti in mischia ma non brillanti nel gioco e sui breakdown) e che invece, nei dieci minuti conclusivi ha regalato le migliori azioni di giornata con la Russia capace di riaprire il match con una meta di Sugrobov che, trasformata dal micidiale numero dieci Kushnarev, ha portato il parziale sul 22-19.


Nei cinque minuti finali è uscita allo scoperto la migliore Italia della serata: penetrazioni, velocità di uscita dell'ovale dai punti d'incontro, un avanzamento veloce che ha dato ad Ambrosini, entrato poco prima per Visentin e schierato all'apertura con Ragusi - sino a quel momento in regia - spostato all'ala, bravissimo a inventare un cross-kick proprio per Ragusi che ha toccato in meta il 27-19.


Domenica, dopo essere stata beffata per due volte all'ultima giornata dalla Romania nelle precedenti edizioni della Nations Cup vedendo sfumare la chance di conquistare la manifestazione, l'Italia Emergenti di Andrea Sgorlon ha una nuova chance per centrare il successo nel torneo: a capitan De Marchi e compagni il compito di non farsela sfuggire.


Italia Emergenti v Russia 27-19
Italia: Benettin; Castagnoli, McCann, Pratichetti A., Visentin (23' st. Ambrosini); Ragusi, Palazzani (23' st. Bronzini); Caffini, Ferrarini, Ruffolo (23' st. Cicchinelli); Fuser (18' st. Van Vuren), Colabianchi; Chistolini (3'-11' pt, 17' st. Ceccarelli), Maistri (13' st. Gega), De Marchi An. (cap, 35' pt. Lovotti)
Russia: Sugrobov; Otrokov, Rechnev, Makovetskiy, Kotov; Kushnarev, Ryabov; Vengerov, Khudyakov, Temnov (cap); Antonov, Garbuzov; Zykov (6' st. Sekisov), Matveev (13' st. Tsnobiladze), Polivalov (6' st. Volkov)
Marcatori: p.t. 5' cp. Kushnarev (0-3); 6' cp. Ragusi (3-3); 15' cp. Kushnarev (3-6); 23' cp. Ragusi (6-6); 26' cp. Kushnarev (6-9); 35' cp. Kushnarev (6-12); 36' cp. Ragusi (9-12); 38' m. Castagnoli tr. Ragusi (16-12); s.t. 3' cp. Ragusi (19-12); 22' cp. Ragusi (22-12); 36' m. Sugrobov tr. Kushnarev (22-19); 39' m. Ragusi (27-19)
Cartellini: 32' pt. giallo Ruffolo (Italia), 34' pt. giallo Pratichetti A. (Italia), 11' st. giallo Sekisov (Russia)


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail