Junior World Trophy: Italia Under 20, e ora la finale

Si è chiusa senza problemi ieri sera la prima fase del Mondiale B per gli azzurri, che hanno superato nettamente il Portogallo.

jwrt2013_ita-por_post.jpg Un tempo è più che sufficiente all'Italia U20 di Gianluca Guidi per chiudere a punteggio pieno in vetta alla Pool A del Mondiale "B" di categoria di Temuco: non abbastanza solido il Portogallo per gli azzurrini, che schierano dal primo minuto parecchi volti nuovi rispetto alle due prime gare della rassegna iridata vinte 33-7 contro la Namibia e 50-6 contro il Cile padrone di casa.

In palio ci sono posti da titolare nella finale di domenica 9 giugno (17 locali, 23 in Italia, diretta streaming su temucotv.com) già conquistata quattro giorni fa, i ragazzi mandati in campo da Guidi lo sanno e partono tenendo il piede sul gas. Superiore in mischia e nell'uno contro uno, l'Italia U20 confeziona la vittoria sin dal primo quarto di gara, quando i lusitani sono ancora presenti e freschi fisicamente: la meta di Salvetti al nono minuto, dopo una efficace percussione, porta subito gli Azzurrini in vantaggio ed anche nei minuti che seguono, quando il Portogallo prova a reagire, l'impressione non è mai quella che possa realmente impensierire gli italiani.


Al diciottesimo Marques accorcia dalla piazzola, 3-7, ma è l'unico sussulto portoghese del primo tempo e pochi minuti dopo, pur in quattordici per un giallo, l'Italia chiude la partita con l'uno-due dell'esordiente mediano di mischia Azzolini. L'approccio non cambia e la squadra di Guidi insiste ad attaccare: prima del fischio finale arrivano altre due mete con Buscema e Padovani che mandano l'Italia al riposo in vantaggio per 35-3.


Più equilibrata la ripresa, dove dopo un avvio di marca azzurra - coast to coast di Padovani su pallone di recupero al secondo minuto - l'Italia abbassa il ritmo, Guidi da spazio alla panchina ed il Portogallo riesce ad andare due volte in meta, mentre gli Azzurrini consolidano a loro volta il vantaggio con altre due marcature. Finisce 59-13 e l'Italia va in finale, dove domenica pomeriggio si giocherà la promozione nel Junior World Championship 2014.


credit image by Getty Images


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google +

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail