Sei Nazioni: rivoluzione in vista, cambiano le classifiche?

Secondo voci che giungono Oltremanica potrebbe saltare l'ultima roccaforte tradizionale e anche il torneo continentale di rugby potrebbe accettare i punti bonus.

sei_nazioni_bonus.jpg Potrebbe crollare una delle ultime roccaforti della tradizione ovale. Il Sei Nazioni, infatti, starebbe seriamente valutando la possibilità di rivoluzionare il sistema di calcolo della classifica, adattandolo ai principali tornei mondiali. Un bene o un male?

Insomma, come siamo abituati a vedere più o meno ovunque - dai Mondiali alla Rugby Championship, dalla Pro 12 alla Premiership (solo la Francia ha un sistema ad hoc) - invece dei due punti a vittoria si passerebbe a quattro punti, ma con l'opzione bonus. Quello offensivo per chi marca 4 o più mete, quello difensivo per chi chiude sconfitto con 7 o meno punti di passivo.


"Abbiamo resistito un decennio ai cambiamenti, ma ora le pressioni per adattarsi sono forti, non ultime dai partner commerciali" ha dichiarato un dirigente inglese.


Ma, al di là della tradizione, perché ci si è sempre opposti alla rivoluzione? I motivi sono principalmente due: per assurdo, con i bonus offensivi e difensivi, una nazione che vince il Grande Slam, con 5 successi su 5, potrebbe finire seconda (20 punti), rispetto a una squadra che ottiene 4 vittorie con bonus e una sconfitta con bonus (21 punti).


Allo stesso modo, per assurdo, una squadra potrebbe chiudere il Sei Nazioni con un whitewash, cioè cinque sconfitte su cinque (tutte con bonus), ma trovarsi davanti a una squadra che ha portato a casa una vittoria, ma senza bonus.


Quali, dunque, i motivi a favore di una rivoluzione? Di sicuro quella che il sistema di bonus rende più difficile (non impossibile, però) che due squadre chiudano a pari punti, evitando di dover assegnare il titolo per la differenza punti. Inoltre, e questo è il punto probabilmente cardine e che farà decidere per la rivoluzione, la globalizzazione del sistema di calcolo con bonus ha reso questo sistema riconosciuto e la gente è abituato al bonus.


Insomma, tradizione da un lato, miglior appeal dall'altro. Chi vincerà?


credit image by Getty Images


Link Utili:
Tutto il rugby in streaming


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+



  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: