Eccellenza: Caos Crociati, oggi finisce il folle sciopero?

Ieri in campo c'erano solo sei atleti, ma oggi forse la situazione si potrebbe sbloccare.

crociati_caos_3_gennaio.jpg Potrebbe essere oggi il giorno della pace. Quella tra i giocatori e la dirigenza dei Crociati. E, oggi, forse Stefano Bordon avrà finalmente l'intera rosa a disposizione per preparare la sfida fondamentale in ottica salvezza contro il Reggio. 

Ieri, infatti, si sono allenati solo sei giocatori della prima squadra (Negrotto, Castle, Michel, Ferrini, Marazzi e Mandelli), insieme a un gruppetto di under 20. Per gli altri tesserati, invece, ancora sciopero contro l'esonero di Cocco Mazzariol. Ma, forse, oggi i giocatori faranno un doveroso passo indietro.


Doveroso perché è assurdo che i giocatori, tesserati e dipendenti, pretendano di decidere la guida tecnica della squadra, compito affidato alla dirigenza. Inoltre, rifiutarsi di allenarsi e giocare significa rischiare un deferimento alle autorità sportive, con possibili squalifiche di mesi. Insomma, pur comprendendo il rapporto umano che lega i ragazzi a Mazzariol (che ancora tace, ndr.), scioperare è un gesto folle.


E, forse, ora tutto ciò è stato compreso. Ma la conferma si avrà solo questo pomeriggio, quando i Crociati si ritroveranno per un nuovo allenamento. Potrà Bordon iniziare a lavorare per la salvezza, o sarà un altro giorno assurdo a Parma?


credit image by Crociati Parma


RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO