Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

Scritto da: -

Il candidato bresciano auspica il rugby in chiaro. Ma dimentica un piccolo particolare.

gavazzi_sky.jpeg Per avere più spettatori bisogna trasmettere il rugby in chiaro. Un concetto banale, ovvio. Il problema è trovare un’emittente non a pagamento che abbia i soldi, la volontà, gli spazi e le competenze per farlo. E negli ultimi anni si è visto come sia difficile far arrivare la palla ovale nelle tv degli italiani.

Credo che il fulcro della nostra crescita passi dall’aumento di spettatori. Spettatori dal vivo, prima ancora che televisivi. Quest’anno purtroppo il 6 Nazioni non ha portato aumenti di spettatori a Sky. Bisogna cercare partner Tv che trasmettano in chiaro e facciano arrivare con facilità il rugby nelle case di tutti” ha dichiarato Alfredo Gavazzi, il candidato della cordata del presidente Dondi, ieri nell’incontro con i club di Brescia.

Una dichiarazione lapalissiana, il problema è capire come arrivare a ciò. E qui una risposta ancora non c’è. Palinsesti pieni, scarsi mezzi economici, mancanza di professionalità in grado di parlare di rugby, disinteresse sono stati gli scogli contro cui si è arenato il rugby italiano in tv negli ultimi anni. Tutti vogliono il rugby in chiaro, ma nessuno ha ancora capito come fare.

Nota a margine: togliere il rugby a Sky e darlo agli italiani. Questo il progetto di Alfredo Gavazzi, dunque. Ma il candidato bresciano non la racconta del tutto giusta. Tra un anno, infatti, il Sei Nazioni sparirà da Sky, secondo le voci che si rincorrono da mesi. Ma, quando accadrà, nessun candidato si prenda il merito di aver riportato il rugby in chiaro. Perché? Perché a rinunciare al Sei Nazioni è Sky, che ha visto di non avere un ritorno economico sufficiente rispetto al costo. Perché il rugby, in Italia, non è ancora economicamente autosufficiente.

Commenta questa notizia sul FORUM di RUGBY 1823

 

RUGBY 1823 è anche su Facebook

RUGBY 1823 è anche su Twitter

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    suggerimento, \" per giocare a rugby serve la palla ovale\".Il rugby attuale è troppo autoreferenziale, troppo \"casta\" di ex giocatori di rugby. Come qualsiasi sport va affidato a chi ha competenze e passione e non solo perchè è un ex rugbysta Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    Tutti i diritti rugbysitici che ha Sky non sono della federazione, quindi anche volendo la FIR e il suo nuovo presidente non può fare nulla...anche sui diritti del Sei Nazioni la federazione non ha voce Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    la fir, il board del pro12 e quello del 6 nazioni sono fuori dal mondo da tempo e non se ne rendono nemmeno conto !!!!!!! Perorare Sky significa minimo euro 350,00 l’anno per poter vedere il rugby in un paese attualmente in crisi e dove parecchia gente sta cominciando a chiedersi se pagare per vedere il calcio. Probabilmente immaginano di essere nel regno unito o irlanda e francia oppure nelle tre nazioni ex colonie inglesi dell’emisfero sud dove il rugby è sport principale o almeno con la stessa importanza del calcio nel sentire popolare. Stiamo parlando dell’italia ovvero paese calciofilo universalmente riconosciuto dove qualsiasi altro sport fa fatica a diventare popolare. In italia se vogliamo veramente far solo conoscere il rugby e solo per quel che concerne la tv, dobbiamo obbligatoriamente trasmettere in chiaro tutte le manifestazioni e i tornei dove sono impegnate squadre italiane e la nazionale ovviamente e accompagnare ciò con trasmissioni d\'opinione e quant\'altro quotidianamente sulla scia di quello che si fa per il calcio e questo per anni, altrimenti stiamo parlando di questioni di lana caprina tra appartenenti ad un ristretto club di aristocratici e snob fuori dal mondo !!!!!!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    la qualità di SKY non si batte e non credo che mandare in chiaro la nazionale faccia aumentare l\'interesse anche perchè LA7 è un canale in chiaro o no, e cosa ha portato, Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    si, ancora con questa storia degli italiani morti di fame che non si possono permettere di pagare SKY, ma fanno la fila per acquistare l\'ultimo smartphone, gli italiani spendono più di telefonino che per il cibo. Sono d\'accordo per il chiaro ma chiaro in italia non vuol dire QUALITA\' e per me la qualità del prodotto è la prima cosa, esempio di questi giorni le Olimpiadi trasmesse dalla RAI ho detto tutto Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    Penso che il rugby sia, più che di casta, eccessivamente tecnico e complicato per essere fruibile da subito anche da chi non ne ha fatto parte. Sacchi non avrà mai giocato a calcio, ma penso che di campi, non saprei dire per quali motivi, troppi deve averne frequentati, altrimenti Berlusca, o chi per lui, non avrebbe avuto modo neanche di pensare ad affidare la squadra a lui. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    Dimenticavo, il 6N 2012 non ha portato nuovi e significativi numeri a SKY, mi piacerebbe sapere quanti abbonati invece perderà non producendo più 6N e TM. Io fra costoro. Saluti a tutti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    ma il problema non è la visibilità della Nazionale, che c\'è, è tutto il resto, vedi i vari campionati, per far crescere questo sport in dati di visibilità c\'è bisogno di imprenditori coraggiosi che investano sul campionato nazionale portando qualche campione che faccia la differenza e faccia crescere tutto il movimento ed il livello di gioco. Vedi campionato francese Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    Questo deve limitarsi a farsi tirate la volata da Dondi con i soldi della FIR perchè se continua ad aprire bocca rischia seriamente di sperperare quel tesoretto che il presidente federale sta spendendo per lui. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    Il rugby in chiaro? Bene, magari, ma dove? Non su un canale generalista. A meno che non ci sia la volontà da parte della federazione di sostenere questa scelta facendosi carico, in parte, dei costi per i diritti internazionali e/o per la produzione delle partite (parliamo di 6 nazioni e Pro12) Il campionato italiano invece è invendibile, nel senso che non c\'è nessun broadcaster interessato a produrlo né tantomeno a mandarlo in onda. Sky, che in questi anni ha svolto un lavoro eccellente sul rugby, non ha mai fatto la fortuna degli \"altri sport\" e l\'operazione rugby è costata oltre 10 milioni di euro....comprensibile che preferisca spendere gli stessi soldi per un altro prodotto (formula 1). La7 prese uno scalcinato 6nazioni (che nessuno voleva) dalla Rai e negli anni lo ha trasformato in uno sport di massa, sarebbe pronta a riprenderlo ma solo ad un prezzo ragionevole. L\'unica nota positiva è che Sportitalia l\'ha spuntata sul Pro12, e quindi, forse, vedremo anche altre partite oltre a quelle di TReviso e Zebre, ma per il resto il futuro del rugby in Tv rimane in bianco e nero. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    Oggi vado a rate. Vorrei far notare una cosa che a qualcuno forse è sfuggita: non mi risulta che Gavazzi, o meglio Dondi, abbia trattato con SKY per il 6N, di conseguenza credo chei la frase di Gavazzi sia da interpretare come una esternazione personale sul rugby in TV, ne più ne meno. Se da questo dipenderà la elezione o meno dell\'uomo non lo so, ma per favore non alziamo gli scudi ad ogni alito di vento (sempre che non sia un impegno primario). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Rugby & Tv: Gavazzi, monsieur de La Palisse

    Posted by:

    Mentre i politici si azzuffano, a raccontare la realtà italiana ci pensano gli Sgommati: http://video.sky.it/news/gli-sgommati/promosgommaticrisi/v129474.vid Scritto il Date —